Roman Reigns su Undertaker,The Rock,miglior feud

Il WWE Intercontinental Champion Roman Reigns è stato intervistato dal Times of India quando si è svolto l'house show a Nuova Delhi. Ecco alcuni argomenti salienti.

Quale vittoria lo abbia soddisfatto di più tra quella contro Undertaker a Wrestlemania o quella contro John Cena a No Mercy: “E' stata una grande soddisfazione battere John Cena,
ma lo è stata molto di più battere Undertaker in una delle edizioni di Wrestlemania più belle di sempre. E' stato uno di quei momenti della mia carriera in cui ho potuto mettermi in luce al di là di quello che sarebbe successo o di chi avrebbe condiviso il ring con me. Essere sul ring con Undertaker nel main event, già parla da solo, ma ripeto è stato divertente anche battere John Cena.”

Su quanto The Rock abbia avuto influenza sulla sua carriera: “A essere onesti non molto.
E' un uomo sempre impegnato che non ho occasione di vederlo molte volte. E' sempre in viaggio così non posso dire che sia stato proprio un mentore per me come invece molti pensano. Ma a volte quando possiamo, mi fa piacere rivederlo. Voglio dire, è pur sempre The Rock. Ha sempre un sorriso sulla faccia ed è sempre pronto ad aiutare e a dare consigli oppure c'è anche se semplicemente ho bisogno di parlare con qualcuno. Ogni volta che lo vedico, è un piacere, è qualcosa di positivo. Lui è stato in questo business e ha fatto di tutto, quindi quando penso di aver raggiunto un certo grado di successo, penso a quello che lui ha fatto a sua volta.”

Quale pensa che sia la sua miglior rivalità fin qui: “Penso che una delle migliori sia stata quella con Braun Strowman. La chimica e la storia che siamo riusciti a raccontare sono state accattivanti. Ciò che mi è piaciuto di più è stato che fin da quando eravamo entrambi giovani talenti, avevo bisogno di riuscire ad aiutare anche lui a venir fuori e fare un pò di esperienza che lo ha messo nel giusto binario. E credo che questo abbia aiutato anche me. E' passato da essere un membro della stable di Wyatt a un main eventer, è uno dei ragazzi più promettenti del futuro ed è anche spaventoso. Se riuscissi a fare altrettanto anche con altri giovani talenti con cui condivido il ring allora si che avrei ancora più successo.”

Su quale membro dello Shield preferisce: “Ambrose senza dubbi. Lui non ha usato la sedia contro di me.”

14,963FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati