Roman Reigns fiducioso delle misure di sicurezza per Wrestlemania

Come sappiamo, Roman Reigns ha lasciato la WWE per un lungo periodo dello scorso anno, proprio quando è iniziata la pandemia. L’attuale Universal Champion preferì non rischiare di contagiare la propria famiglia recandosi al lavoro, e dunque la WWE fu costretta a sostituirlo proprio nella scorsa edizione di Wrestlemania, dove avrebbe dovuto affrontare Goldberg. È tornato a SummerSlam, con un nuovissimo personaggio heel, e ben presto ha vinto il titolo universale WWE. È pronto a difendere quel titolo contro Edge e Daniel Bryan a WrestleMania 37, durante la seconda notte dell’evento.

Parlando con TMZ, The Tribal Chief ha spiegato di non avere paura del ritorno dei fan dal vivo. Questa era ovviamente una preoccupazione che invece c’era l’anno scorso. Ora dice che la WWE è al top per quanto riguarda le precauzioni sanitarie adottate.

“Penso che le nostre precauzioni di sicurezza non siano seconde a nessuno”.

“Avremo i pod per creare il distanziamento sociale, saranno necessarie le mascherine. Distribuiremo mascherine per coloro che sono smemorati. Avremo, credo, tutti i punti di acquisto gestite con denaro elettronico senza contanti, quindi creeremo un’opportunità in cui tutti potranno avere la massima sicurezza possibile “

La WWE ha venduto solo 25.000 biglietti per ciascuna delle due serate al Raymond James Stadium da 60.000 posti. Tutte le misure di sicurezza elencate dallo stesso Reigns sono già state più volte annunciate pubblicamente dalla stessa WWE, e sono pressoché analoghe a quelle utilizzate per il Superbowl, disputatosi nello stesso stadio alcuni mesi fa.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,655FansLike
2,632FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati