Roma Reigns: «Fuori per la mia famiglia, pronto a tornare appena possibile»

In una recente intervista al sito internet indiano The Hindu, Roman Reigns ha parlato della situazione attuale, che lo vede fuori praticamente da inizio pandemia, della sua paternità e dei suoi progetti per il ritorno. Ecco alcuni estratti di seguito:

Come sono stati gli ultimi mesi come padre?
«Sono stati duri. È difficile gestire due bambini in maniera coordinata, contemporaneamente e fare anche in modo che non ti tengano sveglio tutta la notte. Sembra che abbiano questo scherzetto programmato sempre alle 6:30 del mattino, ormai è quello l’orario a cui mi sveglio ogni mattina, pronto a partite. Ma è bellissimo. È stata una benedizione avere due gemelli ed espandere la nostra famiglia».

Quanto è stato importante chiarire il perché non fossi in azione durante la pandemia, chiarire che lo facevi per non mettere la tua famiglia a rischio?
«Per quanto mi riguarda ho dovuto prendere una decisione per la mia famiglia. La compagnia ha fatto tutto quello che poteva per rendere l’ambiente di lavoro più sicuro possibile. Non era quello a preoccuparmi. La decisione è stata presa principalmente perché ogni performer come me viaggia tanto, siamo un gruppo eterogeneo che viene da tutte le parti del Paese. Non sono convinto e non posso credere ciecamente al fatto che tutti stanno prendendo la cosa seriamente e siano chiusi in casa come me. Mi fido dei miei colleghi al punto da mettere la mia vita in mano loro ogni volta che saliamo insieme sul ring, ma non posso mettere la stessa fiducia quando si tratta dei miei bambini, di mia moglie e della mia famiglia. Non voglio che sembri che io stia prendendo posizione contro la compagnia, per nulla, perché io amo la WWE. Faccio parte di questa compagnia fin da quando ero un ragazzino. Ecco perché prendo sempre molto sul serio il fatto di rappresentarli».

Quindi, quando sarà il momento, sarai pronto a lottare, anche senza pubblico se l’attuale situazione persistesse?
«Sono pronto a distruggere gli avversari, se è questo che intendi. Mi sto allenando più duramente che mai durante questa pandemia. Per quanto riguardo lottare in arene vuote, è difficile e tutti i ragazzi e le ragazze che lo stanno facendo in questo periodo sono lodevoli. Tutto quello che ho imparato era nell’ottica di ottenere una reazione o interagire con il pubblico… Questa è la cosa più difficile ora. Ma quando verrà il momento, sarò pronto a buttarmi nella mischia e lottare ai massimi livelli, spero per un Titolo. Più nello specifico, lo Universal Championship. Se così non sarà, sarò lì pronto a dimostrare a tutto che non sono solo la cima della montagna, io sono la montagna. Sono la stella più grande della WWE, sia che io sia presente agli show oppure no. Perciò ho tutto da dimostrare ma anche tutto da perder».

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciati per SmackDown il ritorno di Daniel Bryan e un secondo match titolato

La puntata della season premiere di SmackDown si arricchisce del ritorno di Daniel Bryan e della difesa dei WWE SmackDown Tag Team titles.

Perchè Andrade non è stato draftato?

Secondo alcune voci, il mancato draft di Andrade sarebbe dovuto ad una sua imminente assenza dalle scene a causa di un intervento chirurgico.

Darby Allin affronterà il TNT Champion a Full Gear

Darby Allin avrà una title shot contro il TNT Champion a Full Gear, prossimo pay-per-view della AEW in programma il 7 novembre.

Ascolti in rialzo per Dynamite ed NXT

Anche questa settimana la Wednesday Night War è stata vinta dalla AEW, con la puntata dell'anniversario di Dynamite che ha battuto NXT.

Articoli Correlati