Risultati di Wrestle Kingdom 17

Il più grande spettacolo dell’anno della New Japan Pro Wrestling, ovvero la diciassettesima edizione di Wrestle Kingdom, si è disputato proprio in queste ore dal Tokyo Dome. Ecco tutti i risultati dello show:

Pre-Show


• Boltin Oleg contro Ryohei Oiwa è terminato con un pareggio, a causa del raggiungimento del limite di tempo

• SHO Great-O-Khan, Toru Yano e Shingo Takagi avanzano al match per il trofeo King of Pro Wrestling del 2023 di New Year Dash

• Yuji Nagata, Satoshi Kojima e Togi Makabe hanno sconfitto Tatsumi Fujinami, Tiger Mask e Minoru Suzuki nell’Antonio Inoki Memorial match. A valle del match, che ovviamente è stato un tributo particolarmente sentito per il recentemente scomparso Antonio Inoki, è stato annunciato che è già in produzione un film dedicato al leggendario atleta giapponese.

Show principale

• Catch 2/2 (TJP & Francesco Akira) hanno sconfitto i CHAOS (Lio Rush e YOH), conservando i titoli IWGP Junior Tag Team. La vittoria è arrivata grazie a un inside cradle di TJP su YOH. Nel corso del match, Rush ha riportato una ferita che ha causato una fuoriuscita di sangue, dopo un colpo subito sulla rampa di acciaio.

• KAIRI ha sconfitto Tam Nakano per il titolo femminile IWGP. Incontro piuttosto rapido, che l’ex Kairi Sane in WWE ha vinto con un insane elbow.

Subito dopo il match è arrivato il debutto annunciato di Mercedes Varnado, nota come Sasha Banks in WWE. La Vernado ha esordito come Mercedes Monè, con una nuova musica di ingresso ed un look leggermente rinnovato. Indossava infatti una corona simile alla Statua della Libertà e una veste bianca a tema bandiera giapponese, rimossa poco dopo. KAIRI ha sollevato la cintura in segno di sfida, e Sasha l’ha fatta cadere a terra, per poi prendere la parola e sfidare la campionessa ad un match in occasione di Battle in the Valley a San Jose il 18 febbraio.

• Bishamon (Hirooki Goto e YOSHI-HASHI) hanno sconfitto gli FTR (Dax Harwood & Cash Wheeler) per vincere i titoli di coppia IWGP.

• Zack Saber Jr. ha sconfitto. Ren Narita tramite sottomissione per diventare il primo NJPW World Television Champion

• Tama Tonga ha battuto Karl Anderson per vincere il titolo NEVER Openweight

Machine Gun non era accompagnato da nessuno dei suoi compagni della WWE. Ha colpito Tama in modo sleale con la cintura prima del gong e ha lavorato contro il suo vecchio compagno di squadra del Bullet Club dentro e fuori dal ring, ma non è riuscito a portare a casa la vittoria.

• Keiji Muto, Hiroshi Tanahashi e Shota Umino hanno sconfitto Tetsuya Naito, Sanada e Bushi

• Hiromu Takahaski ha sconfitto Taiji Ishimori, El Desperado e Master Wato in un 4-way valido per l’IWGP Junior Heavyweight Title: Incontro particolarmente veloce e spettacolare, come del resto era lecito attendersi

• Kenny Omega ha sconfitto Will Ospreay, conquistando il titolo IWGP US Heavyweight

Dopo una entrata molto enfatizzata per entrambi, gli atleti hanno fatto la conoscenza con dei tavoli nel corso del match, con una ferita evidente per Ospreay. Quest’ultimo è stato in palese difficoltà nella fase centrale del match, rischiano più volte di perdere con Omega pronto a urlargli più volte di restare al tappeto. Intorno alla mezz’ora di match si è tornati in evidente equilibrio, con entrambi gli atleti che hanno provato senza successo la loro finisher. Serie ravvicinata di conti di due, poi scambio di colpi di avambraccio, fino al One Winged Angel di Omega che è valso la vittoria.

• Nel secondo main event della serata, Kazuchika Okada ha battuto Jay White per vincere il titolo mondiale dei pesi massimi IWGP

Match che ha visto una lunga sequenza centrale di controllo da parte di Okada, con una successiva reazione di White, ben presto interrotta. Nelle fasi finali, con evidenti momenti di controllo reciproci e velocemente alternati, Okada ha messo a segno prima una bladerunner, poi la sua rainmaker per vincere il match e detronizzare il campione.

Dopo il match, White e Okada sono rimasti a fissarsi per qualche secondo, prima dell’ingresso di Shingo Takagi, che ha sfidato lo stesso Okada ad un match titolato.

Al termine di questo segmento, Okada ha preso nuovamente la parola, per ringraziare i fan presenti e ringraziare il compianto Antonio Inoki.

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,678FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati