Risultati dello show di Milano della WWE

Pubblico delle grandi occasioni: da registrare praticamente il tutto esaurito, sebbene il nuovo stage abbia di fatto tolto dalla vendita una parte della gradinata.

Cesaro ha sconfitto Stardust in circa 11 minuti, dopo aver messo a segno la compilation Swign Sharpshooter. Grossa reazione del pubblico per Cesaro, e match tutto sommato discreto.

Erick Rowan ha sconfitto Jack Swagger. Per l'occasione, Swagger si è presentato con la bandiera italiana. La fine è arrivata quando Swagger ha applicato la ankle lock, Rowan ha raggiunto le corde, Swagger ha provato a ritrascinarlo al centro del ring ma l'avversario ha usato l'apron e l'arbitro come leve per uscire. Con l'arbitro distratto nel ripristinare la copertura della parte bassa del ring, Rowan ha colpito con un colpo agli occhi per poi mettere a segno la full nelson slam che è valsa lo schienamento

Sin Cara ha sconfitto Tyler Breeze in un breve match di circa 7 minuti, tramite la Swanton Bomb.

Kane ha sconfitto Braun Strowman per squalifica in circa sei minuti, in un match decisamente poco appetibile. Strowman si è fatto squalificare dopo aver colpito Kane con una sedia. Da notare come Lilian Garcia, adetta anche al gong oltre che speaker, fosse distante dalla sua posizione, e dunque il suono del gong sia arrivato diversi secondi dopo il segnale dell'arbitro.

Il New Day (Bieg E e Kofi Kingston, con Wood a bordoring) ha sconfitto la League of Nations (Sheamus e Rusev, senza Del Rio) conservando i titoli di coppia in circa 13 minuti. Ottima reazion dei fan per i campioni di coppia. La fine del match è arrivata quando Woods, precedentemente colpito da Rusev, ha colpito lo stesso Rusev con l'arbitro distratto, permettendo la combo big ending/splash per lo schienamento decisivo.

Charlotte ha conservato il Woman Championship sconfiggendo Becky Lynch e Sasha Banks in un triple threat match, in quello che indiscutibilmente è stato il miglior match della serata

Gli Usos hanno sconfitto i Dudley Boyz in circa 11 minuti. Bubba Ray assoluto mattatore della serata, con una serie di interazioni con il pubblico utilizzando anche diverse parole in italiano (stai zitto, bravo devon, forza roma, disgraziato ecc). Il risultato è stata una discreta reazione del pubblico anche verso di lui e verso i Dudleyz, sebbene ovviamente fossero gli heel. Gli Usos hanno vinto grazie ad un doppio superkick proprio su Bubba

Roman Reigns vs Bray Wyatt è terminato in no contest dopo circa due minuti, a causa dell'ormai noto infortunio di Wyatt. A valle sono intervenuti prima Strowman e Rowan, poi gli usos e poi i dudley boyz. Ultima interferenza quella di Sheamus, colpito da una Sphear che ha di fatto concluso l'azione sul ring, al termine della quale Reigns ha tenuto un breve promo scusandosi per la sostanziale assenza di un main event, sostenendo che purtroppo sono cose che possono capitare. Un resoconto più dettagliato (anche visivo) del post-match potete trovarlo nella news dedicata all'infortunio di Wyatt.

14,981FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati