Ric Flair commenta la bufera mediatica contro di lui

I recenti episodi della serie di documentari Dark Side of The Ring hanno gettato diverse ombre sulla reputazione di Ric Flair L’episodio “incriminato” riguarda il tristemente celebre Plane Ride From Hell, ovvero un viaggio aereo dove diversi atleti si sarebbero lasciati andare a molestie verso il personale viaggiante dell’aereo Ric Flair è stato pesantemente coinvolto in queste accuse, e questo documentario ha generato una vera e propria bufera mediatica contro di lui.

CarShield ha messo in pausa i suoi spot pubblicitari che vedevano Flair come protagonista, così come la sua presenza è stato rimossa dal ComicCon di New York. La WWE ha anche eliminato Flair dal filmato di apertura dei suoi show televisivi, così come ha tolto ogni suo riferimenti dal negozio online.

Il commento di Ric Flair

Flair ha inviato un tweet che sembrava essere diretto a qualcuno responsabile di quell’episodio di Dark Side of the Ring. Ha anche accusato qualcuno di aver cercato di rovinare la sua reputazione nel processo.

Un uomo ha cercato di distruggere la mia reputazione basandosi su di una assunzione. Non so nemmeno cosa dire in questo momento.

Ric Flair ha anche twittato un’immagine del tweet di Rob Van Dam in cui ha chiarito di non aver visto Ric Flair costringere una delle assistenti di volo di quel viaggio a toccare il suo membro esposto. RVD ha a sua volta accusato la produzione del documentario:

Posso confermare che non vo visto tutto ciò (Ric flair prendere la mano della hostess e portarla sui suoi genitali -ndr), nè ho detto di aver visto questo. Un montaggio ben orchestrato ha portato le persone a credere a qualcosa di diverso.

Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,609FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati