Polemiche online per un termine offensivo usato da EVIL

Sta facendo discutere tra i fan non giapponesi della NJPW l’intervista post match di Wrestle Grand Slam in Tokyo Dome, precisamente la parte di EVIL, nuovo sfidante al titolo mondiale IWGP detenuto da Shingo Takagi, ex compagno nei Los Ingobernables de Japon.

Nel lanciare le classiche parole di sfida al rivale, EVIL avrebbe sarcasticamente chiesto a Shingo Takagi se fosse un vero uomo oppure un ‘okama’, insulto omofobo usato per riferirsi in modo molto poco elegante a persone viste come effemminate.
Mentre è noto come in Giappone non ci siano grandi problemi per certe frasi usate dai wrestler (El Phantasmo non subì nessuna punizione dopo aver pesantemente insultato Will Ospreay col termine “autistic assassin”), è importante notare come nel video trasmesso dalla compagnia la parte di EVIL sia stata pesantemente tagliata, e lo stesso vale per la versione disponibile su NJPW World. Praticamente solo chi si è fermato a sentire l’intervista live ha avuto la sfortuna di sentire l’ignorante commento dello sfidante.

Anche se non ci sono state punizioni, con EVIL che ha combattuto regolarmente nello show di stamattina, è possibile che le cariche alte della compagnia si siano fatte sentire col wrestler, che nonostante un palmares invidiabile è stato protagonista lo scorso anno di un turn heel sorprendente ma creativamente stroncato da fan e addetti ai lavori, specialmente fuori dal Giappone.

15,941FansLike
2,597FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati