Paul Heyman svia su un ipotetico conflitto Reigns-Lesnar

Parlando con Metro.UK, Paul Heyman si è trovato di fronte a una domanda molto interessante. Attualmente Heyman è consigliere speciale del capo tribù, Roman Reigns, ma è anche l’ex avvocato del Beat Incarnate, Brock Lesnar. In caso di un eventuale ritorno di Lesnar, questa situazione potrebbe creare per lui un evidente conflitto di interessi, con conseguenze poco piacevoli. La domanda è stata dunque molto semplice: a chi sarebbe andata la sua fedeltà?

La risposta di Heyman

Paul Heyman ha fornito una risposta estremamente diplomatica, che di fatto non

“Beh, questa è una domanda ipotetica e mi occupo di fatti, non di ipotesi. Mio padre diceva: ‘Se, se, se… se tua zia avesse le palle, sarebbe tuo zio. Non le ha , quindi non lo è. ‘”

“Brock Lesnar fa ciò che Brock Lesnar vuole fare. Se Brock Lesnar vorrà tornare in WWE, lo farà. Se Brock Lesnar vorrà prendersi il titolo UFC da Francis Ngannou, lo farà”.

“Se Brock Lesnar vorrà praticare il calcio e dribblare Neymar, Ronaldo e [David] Beckham, lo farà. Se Brock Lesnar dovesse essere coinvolto nel rugby, batterebbe ogni record di qualsiasi giocatore di rugby nella storia”.

Paul Heyman non è dunque preoccupato di rimanere bloccato tra Brock Lesnar e Roman Reigns poiché ha ribadito che Lesnar farà ciò che vuole. “Brock Lesnar fa ciò che Brock Lesnar vuole fare. Quindi brucerò quel ponte quando dovrò attraversarlo “, ha detto Heyman mentre terminava la sua dichiarazione.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,941FansLike
2,591FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati