Paul Heyman parla di Lesnar, impegni e WrestleMania

Paul Heyman ha recentemente lasciato interessanti dichiarazioni all'interno di un'intervista:

Come è essere l'avvocato di Brock Lesnar nel suo attuale stint in WWE dove è diventato un personaggio così grande ed un'attrazione ogni volta che sale sul ring?

Non è cambiato nulla nello stare con Brock Lesnar ogni giorno rispetto a quando eravamo in WWE assieme 14 anni fa, se non per il fatto che siamo entrambi un po' più vecchi e più saggi e abbiamo entrambi più bambini. A parte ciò, quell'uomo non è cambiato molto. I suoi valori sono gli stessi, i suoi interessi sono gli stessi, il suo desiderio, la sua passione e la sua motivazione sono gli stessi. E il suo desiderio di essere lasciato solo da parte del resto del mondo è lo stesso, con la sola differenza che ora ha le risorse per riuscire davvero ad isolarsi dal mondo.

Lo stint attuale si basa sulla credibilità che deriva dal fatto che quando ha lasciato la WWE non è andato a fare cosucce, è diventato l'indiscusso UFC Heavyweight Champion del mondo, mettendo KO Randy Couture ed ha continuato difendendo tre volte la cintura del mondo UFC. Non ha messo KO qualche pezzente, non ha messo KO un campione ad interim, o qualcuno che faceva parte di una divisione non competitiva – ha messo KO il dannato Randy Couture. Da quello deriva un'autenticità ed una legittimità che la WWE può sfruttare. Quindi in questa run non devi immaginare “wow, cosa succederebbe se combattesse in UFC?” Sai cosa accadrebbe se combattesse in UFC – dominerebbe la divisione dei pesi massimi come ha fatto. Ora i fan WWE possono dirlo, lui è l'uomo più pericoloso al mondo.

Personalmente come riesci a gestire quello che fain in WWE con quello che fai fuori dalla compagnia?

Lavoro circa 22 ore al giorno e ne amo ogni istante.
Non dormo molto, vengo da lunghi periodi di insonnia. Mi piace troppo la mia vita. Non ho tempo di spegnere l'interruttore. Se dormo spero di sognare il progetto che lancerò il giorno dopo. È troppo bello per me. Amo troppo quello che faccio. Sono legittimamente entusiasta ogni giorno quando i miei piedi toccano il pavimento, amo davvero la grande quantità di lavori che faccio.

Come si è evoluta l'esperienza di WrestleMania da quando sei in WWE, ora che ha luogo in enormi stadi e ha acquisito un valore di per sé nella cultura popolare?

Andrà sempre meglio perché è diventato un nome che ha vita propria ed è l'evento più grosso dell'anno nello sports entertainment, e ciò comprende anche il mondo delle arti marziali miste. Questi eventi che assumono vita propria (“get branded” n.d.r.) – il Super Bowl, la March Madness, le World Series – sono i catalizzatori principali dei rispettivi sport e sono attrazioni per i fan e, per la mia esperienza, andrà solo ad ingrandirsi. Gli eventi che vengono fatti attorno a WrestleMania si stanno ingrandendo e l'evento fa parte della pop culture e non è limitato solo ai fan WWE. Ci sono persone che vengono a WrestleMania senza seguire il prodotto tutto l'anno, ma è lo spettacolo e la magnitudine e la grandezza di questo mega evento che le persone vogliono vivere.

Albert Wesker
Fan di wrestling dal 2005, fanatico della New Japan Pro Wrestling di cui ha parlato per anni su questo sito in "The Other Side" e grande appassionato WWE. Attuale co-redattore del WWE Planet. Wrestler preferiti? Tanahashi, Ibushi, Moxley, Rollins, Reigns (S.H.I.E.L.D!), Sasha Banks e Becky Lynch fra quelli attivi adesso, Edge e Shawn Michales gli amori storici!
14,987FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati