Nuova ondata di licenziamenti in WWE

Nella giornata di oggi, in WWE è avvenuta una serie di licenziamenti un mese dopo quella successiva a WrestleMania. Al contrario del passato, ad essere colpiti oggi sono stati wrestler e personale di NXT.

Un licenziamento non inaspettato

Il rilascio più aspettato è quello dell’arbitro Drake Wuertz, che aveva destato polemiche a causa di alcuni video alquanto preoccupanti sulla pandemia di coronavirus. Wuertz ha più volte parlato di complotto, sostenuto posizioni estreme no-vax ed anche negazioniste sull’esistenza stessa della pandemia. Attività che gli erano già costate dei provvedimenti punitivi da pèarte della WWE. Il suo licenziamento, dunque, è da considerarsi tutt’altro che inaspettato.

Oltre a lui, saluta la WWE anche un altro arbitro, ovvero Jake Clemons.

Diversi atleti di NXT licenziati

Il wrestler di maggior spicco a lasciare è invece Alexander Wolfe, fino a ieri membro dell’Imperium ma cacciato dal gruppo durante NXT. Alla luce di questo provvedimento assume dunque pieno significato anche il suo allontanamento del gruppo, come detto avvenuto nelle storyline.

Salutano anche Jessamyn Duke, parte delle “Four Horsewomen” delle arti marziali che però non ha mai impressionato in WWE, Vanessa Borne, Kavita Devi, Ezra Judge e Skyler Storey, nota nelle indies come Brandi Lauren. Kavita Devi era da tempo ferma per infortunio, mentre Vanessa Borne sembrava essere stata promossa nel main roster oltre un anno fa; di fatto, tuttavia, non è mai stata impiegata negli show principali, fino al licenziamento di oggi

15,684FansLike
2,620FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati