Note dai tapings di Impact Wrestling di ieri e altro

I tapings live di Impact Wrestling della scorsa notte sono stati tormentati da una serie di lunghe pause causate da problemi che la TNA ha avuto con l'equipaggiamento della produzione. La compagnia stava utilizzando il proprio staff, ma l'equipaggiamento della produzione del Manhattan Center. Ci sono stati diversi problemi tecnici con l'equipaggiamento che hanno causato dei ritardi in cui il pubblico ha dovuto guardare Jeremy Borash guadagnare tempo al microfono o rimanere seduto con la theme di Impact che risuonava all'infinito. La stessa identica cosa è accaduta quando la Urban Wrestling Federation di Steve Karel ha filmato il suo primo PPV lì e questa è una delle ragioni per cui la ROH non ha girato Final Battle al Manhattan Center il mese scorso. Fortunatamente per la TNA, lo show non era realmente live ma “live to tape” (cioè registrato per dare l'impressione che sia live – ndr), poiché se questo fosse accaduto durante una trasmissione live il risultato sarebbe stato catastrofico. Non girando live, invece, lo staff ha avuto modo di risolvere qualsiasi problema in cui è incappato. Nell'arena, tuttavia, i ritardi hanno inevitabilmente danneggiato il pubblico.

Oltre ai problemi tecnici, ci sono stati dei ritardi anche a causa del fatto che lo show fosse “live to tape”, poiché bisognava aspettare che i segmenti registrati precedentemente rispettassero i tempi della trasmissione prima che si potesse procedere al segmento successivo.

Ci sono stati inoltre diversi problemi di regia, con alcuni momenti rilevanti completamente mancati dalle telecamere. Ciò potrebbe essere stato causato dal fatto che alla regia stavolta non c'era David Sahadi, che dirige solitamente gli show della TNA. Tuttavia, è abbastanza ovvio che ci fosse della “ruggine da ring” notevole dal punto di vista della produzione, considerando che la compagnia non aveva prodotto uno show “live to tape” dal giugno del 2014, dunque erano quasi da preventivare problemi del genere.

Dai tapings di stanotte la TNA effettuerà la post-produzione degli episodi di Impact Wrestling da Nashville invece di tagliare gli show direttamente ai tapings.

Il debutto della scorsa notte ha presentato molti tocchi di “TV realtà”, ad esempio l'inizio con tutti i wrestler che si preparavano per andare allo show, le telecamere dislocate per tutta l'arena, ecc. Come già riportato precedentemente sulla nostra newsboard, la TNA è intenzionata a tenere questo tocco da “reality” per meglio accordarsi allo stile del suo nuovo canale di riferimento Destination America.

Al contrario di SpikeTV, Destination America ha concesso alla TNA uno sforamento la scorsa notte. Dixie Carter ha sottolineato in diverse interviste che Discovery, che possiede il canale Destination America, fornirà alla TNA una grande spinta promozionale in vista dell'episodio di venerdì 16 gennaio.

Il segmento di apertura della scorsa notte, in cui tutti hanno iniziato a lottare fuori al Manhattan Center, è stato registrato in realtà martedì sera. I wrestler poi hanno “lottato” fin dentro all'edificio, che è una prodezza notevole dato che l'arena si trova all'ottavo piano. I fan che hanno guardato lo show live non avevano idea di cosa stesse accadendo perché non c'erano schermi, per cui cose come i problemi di Lashley con MVP, ecc, erano totalmente sconosciute ai fan di NYC che stavano guardando lo show live.

Tommy Dreamer ha lavorato nel backstage come road agent la scorsa notte.

Bully Ray non si trovava ai tapings né tantomeno ha lavorato nel backstage la scorsa notte.

Il ritorno di Awesome Kong ha guadagnato facilmente il più grande pop live la scorsa notte a NYC, anche se il pubblico era particolarmente caldo per il suo numero ridotto (450-550 persone).

Sono circolati diversi rumor che vedevano Alberto Del Rio partecipare ai tapings. Fino a giovedì mattina Del Rio si trovava a Portorico dopo aver conquistato il WWL Title martedì sera. Alcune fonti hanno riferito che Del Rio è poi tornato a casa sua in Texas durante la giornata di giovedì, per cui non avrebbe potuto partecipare in alcun modo ai tapings di ieri.

I piani prevedono di registrare quattro episodi di Impact tra stanotte e domani notte.

Velvet Sky, che ha preso un bump notevole durante la Knockouts Battle Royal, sta bene.

Christy Hemme ha partorito la sua prima figlia il 3 gennaio. La Hemme era tuttavia già al lavoro la scorsa notte ai tapings.

Mr. Anderson e Chris Melendez ieri si trovavano con Dixie Carter a Los Angeles al raduno della Television and Critics Association.

Jeremy Borash si è rasato la testa ieri notte in seguito al suo angle con EC3.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,055FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati