Nessun grave infortunio dopo Dynamite

Nonostante una puntata altamente rischiosa, soprattutto per i lottatori coinvolti nel Blood & Guts Match del main event, nessun lottatore è uscito pesantemente infortunato dallo scorso episodio di Dynamite, con alcuni che hanno riportato solo qualche acciacco.

I protagonisti del Blood & Guts

Partendo dal Blood & Guts, è stato riportato da diverse fonti che quasi tutti i coinvolti siano usciti un po’ acciaccati dai tanti bump. Tuttavia nessuno di loro ha riportato infortuni grossi, nemmeno Jericho visto che il bump finale è stato ben attutito dalla struttura sotto lo stage. Wardlow pare sia uscito con una leggera distorsione ad una caviglia a causa di un brutto atterraggio sull’apron ring. Santana è stato visitato per precauzione dopo l’incontro per una contusione ad un ginocchio, poi rivelatasi lieve e senza conseguenze. I tanti sanguinamenti – tutti volontari – non hanno causato problemi, anche se alcuni pare siano stati “più abbondanti del previsto”: su tutti, quello di Cash Wheeler che ha anche postato sui social un’immagine del proprio vestiario da ring imbrattato di sangue.

Sammy Guevara è uscito dal main event più danneggiato di tutti. Oltre alla ferita sulla spalla destra – diventata ad un certo punto evidente anche a match in corso – lo Spanish God è stato medicato anche per una ferita lacero-contusa alla testa. Guevara potrebbe essere costretto a una brevissima pausa per recuperare ma non è ancora emerso nessuno stop ufficiale dai medici della AEW. Anche il lottatore ha postato sui social una foto per mostrare le condizioni della sua spalla dopo l’incontro nella gabbia. Anche Harwood ha speso un po’ più tempo in infermeria ma solo per avere la sicurezza di non aver riportato danni al ginocchio precedentemente infortunato.

Oltre il Blood & Guts

Al di là dell’incontro finale, qualche spiacevole conseguenza c’è stata anche per altri wrestler durante l’ultimo episodio. Pur facendo parte delle cose pre-registrate, lo spot della caduta delle scale di Darby Allin ha fatto un po’ sussultare alcuni spettatori: Allin però sta bene dopo la caduta e ne è uscito “solo” con un grosso ematoma sull’avambraccio destro. Il TNT Champion è stato già dichiarato “fit” e potrà salire sul quadrato per l’incontro titolato della prossima settimana contro Miro.

Anche Cody Rhodes è andato incontro ad uno spiacevole inconveniente: l’American Nightmare ha sanguinato copiosamente durante il suo incontro con QT Marshall ma al contrario degli altri casi, il suo non era uno spot previsto. Un colpo fortuito ha riaperto una vecchia ferita non completamente guarita sopra l’occhio di Rhodes, portandolo a sanguinare. Fortunatamente anche per il vice-presidente della compagnia non ci sono state conseguenze a questo piccolo infortunio.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,697FansLike
2,632FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati