Nasce una alleanza tra la AEW ed un’altra Federazione

La puntata di ieri di AEW Dynamite: Winter is Coming ha di fatto sancito l’inizio di una importante alleanza tra la AEW e Impact Wrestling.

Tutto è nato essenzialmente nel corso del main event dello show, il match titolato nel quale Kenny Omega ha sconfitto Jon Moxley laureandosi nuovo campione. Don Callis, Executive Vice President di Impact Wrestling, è stato invitato da Tony Khan al tavolo di commento; tuttavia nel corso del match, si è avvicinato al ring, apparentemente per sincerarsi delle condizioni di Omega dopo una caduta. Callis ha preso un microfono, dopodiché ha detto all’arbitro che Omega si era infortunato. Moxley lo ha colpito, facendo finire il microfono nel ring, utilizzato da Omega per una vittoria sporca. Il match è terminato con Omega e Callis che hanno lasciato l’arena insieme con il titolo, su una macchina che li stava attendendo. Poco prima di entrare nella macchina, Callis ha detto ad Alex Marvez che Omega spiegherà tutto martedì a Impact Wrestling, su AXS TV.

Un crossover tra le federazioni?

La presenza di Omega a Impact potrebbe non essere affatto una tantum. Secondo Dave Meltzer le due Federazioni da tempo avevano iniziato a lavorare a dei piani per un crossover, con una forte interazione tra i due roster e storyline condivise ai massimi livelli. Non è un caso che l’account ufficiale di Impact Wrestling abbia commentato “I martedì sono i nuovi mercoledì”, con ovvio riferimento agli orari di messa in onda degli show delle rispettive federazioni.

Con ogni probabilità, la storyline sarà incentrata sulla rivalità tra le Federazioni stesse. Non a caso lo stesso Don Callis ha commentato su twitter: “La AEW ha fregato la AEW. Vi dirò tutto questo martedì a Impact Wrestling su AXS TV. Grazie per l’invito, Tony Khan”. I presupposti, dunque, fanno pensare ad uno sviluppo sulla falsariga di quello che fece la WWE con la WCW e la ECW nel corso della invasion del 2001; naturalmente con tutte le differenze del caso, visto che stavolta si tratta di Federazioni che fanno davvero riferimento a proprietà diverse, con show indipendenti e contratti televisivi separati, cosa che ovviamente non valeva per quanto messo in piedi dalla WWE quasi vent’anni fa.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati