Morte di “Sensational” Sherri Martel: nuovi dettagli

Prima di morire “Sensational” Sherri Martel aveva ridotto molto i suoi impegni sulla scena indipendente per via di dolori alla schiena che la facevano soffrire molto, dopo anni di wrestling. Tra l'altro pare che per alleviare il dolore Sherri fosse solita assumere grosse dosi di antidolorifici.

La mattina della morte Sherri era uscita di casa, e aveva detto ai parenti che non si sentiva affatto bene.

Assieme al marito Robert Schrull l'ex Diva della WWE viveva in un appartamento vicino a quello della madre, comprati entrambi coi guadagni di una vita. Nonostante tutto economicamente Sherri non se la passava affatto bene, ed era anche alla ricerca di soldi per operarsi alla schiena. Tra l'altro lo scorso anno, durante il weekend di Wrestlemania dove era presente per la sua introduzione nella Hall Of Fame, aveva fatto la bocca al fatto che la WWE potesse pagarle l'operazione.

Prima che morisse la WWE aveva pensato ad assumere Sherri col ruolo di road agent per le lottatrici. Anche Genichiro Tenryu in Giappone aveva pensato ad assumerla per la sua Hustle.

Infine una nota curiosa e al tempo stesso indicativa: quando la TNA aveva usato qualche mese fa Sherri come manageressa di Robert Roode, Terry Taylor aveva bisogno del suo numero di previdenza sociale per poter versarle in compenso; Sherri invece aveva tentato insistentemente, senza successo, di farsi pagare in contanti immediatamente durante il suo stint, come se avesse un bisogno disperato di liquidi.

Source: Wrestling Observer

15,941FansLike
2,590FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati