Molly Holly è il primo nome della WWE Hall of Fame 2021

Poco fa è arrivato l’annuncio ufficiale della WWE in merito alla cerimonia della Hall of Fame del 2021. Vi rimandiamo al link per tutti i dettagli sulla data e sulle modalità della stessa. All’interno dello stesso annuncio, tuttavia, è stato anche pubblicato il primo nome della classe 202 per la suddetta Hall of Fame: si tratta di Molly Holly

La sua lunga carriera

Nora Kristina Greenwald, vero nome di Molly Holly, ha avuto una lunga carriera sia in WCW che in WWE. Il suo debutto è stato nella WCW come Miss Madness, una delle vallette di “Macho Man” Randy Savage insieme a Gorgeus George e Madusa (nota in WWE come Alundra Blaze).

Savage chiese a lei e Madusa di allenare quella che poi sarà la fidanzata nella vita reale, ovvero Gorgeus George, con alcuni momenti mandati in onda negli show televisivi della WCW. Dopo una burrascosa separazione dalla stable di Savage, continuò a lottare con il nome di Mona, fino a quando non fu licenziata dalla WCW nel 2000

Poco dopo firmò un contratto con la WWE, dove debutto qualche mese dopo, dapprima come Lady Ophelia, accompagnatrice di William Regal, ma poche settimane dopo già come Molly Holly. Fu presentata come la cugina di Hardcore e Crash Holly, ed i tre furono coinvolti in una rivalità con la T&A (Test, Albert e Trish Stratus). L’anno successivo ebbe in storyline una relazione con Spike Dudley, in uno dei periodi che, anni dopo, definì tra i migliori della sua carriera.

Nel 2002 passò al personaggio di Mighty Molly, la supereroina assistente di The Hurricane. Due personaggi decisamente buffi, ma che proprio per il loro essere fuori contesto rispetto alla WWE del duemila ebbero un discreto successo. A Wrestlemania X8, dopo aver colpito proprio The Hurricane con una padella, vinse il titolo Hardocre, perso un’ora dopo contro Christian.

Accantonata Mighty Molly, tornò a esibirsi come Molly Holly, con un nuovo look con i capelli corti ed un personaggio heel, che riuscì anche a vincere il titolo femminile.

Il suo contratto con la WWE si concluse nel 2005; al termine dello stesso si è esibita in alcune federazioni indipendenti. Dal 2007 ha di fatto smesso di combattere a tempo pieno, non disdegnando sporadiche apparizioni anche in WWE. Tra le stesse, ricordiamo la sua presenza nella prima Royal Rumble femminile nella storia, nel 2018.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati