Lio Rush ha annunciato il suo ritiro dal wrestling

Lio Rush ha annunciato ufficialmente il suo ritiro dal mondo del wrestling. Per lui si chiude una carriera di circa sei anni, iniziata nelle Federazioni indipendenti, proseguita nella Ring of Honor e che ha avuto il suo culmine dal 2017 con l’approdo in WWE. In WWE, Rush ha avuto pochi spot da atleta attivo, ma sarà maggiormente ricordato come manager di Bobby Lashley. Fu poi tagliato nel 2020, insieme a diversi altri atleti.

L’annuncio del ritiro è arrivato dal diretto interessato, con un lungo e toccante post pubblicato su Instagram:

L’annuncio del ritiro

“Ho scritto e cancellato questo post così tante volte semplicemente non riuscendo a concentrarmi su quello che devo dire”, ha scritto Rush. “Nel momento in cui sono tornato a casa con una fasciatura a tracolla, ho continuato a dire a me stesso ‘questo è stato come ogni altra volta che ho avuto un livido o uno stiramento; mi scrollerò di dosso anche questa e continuerò il mio nuovo viaggio’. Sentire quanto fosse scomodo il mio braccio appeso al mio corpo.. sono sprofondato in una depressione immediata e in rapida crescita perché sapevo che qualcosa non andava.”

“Ho ricevuto la notizia che avrei dovuto prendermi una pausa a causa di un infortunio. Pensando che avrebbe influenzato solo i miei obblighi di lottatore, ho comunque cercato di andare avanti con i miei giorni come li conoscevo. Mi sono reso conto di quanto questo avrebbe influenzato la mia vita di tutti i giorni. Per chi mi conosce, sapete che lavoro all’infinito per me e la mia famiglia. Ogni giorno diventava sempre più frustrante scoprire piccole cose che non potevo più fare. Come semplicemente indossare una maglietta e un fatto molto più difficile da affrontare, non essere in grado di prendere in braccio mio figlio appena nato.

“Ora arriva la parte che mi ha tenuto sveglio da Double or Nothing”, ha continuato Rush. “Sapendo di aver appena fatto il mio debutto a sorpresa in uno dei momenti più emozionanti della mia carriera. Quella parte faceva schifo. Ma sono grato. Grato per le opportunità che ho avuto lo scorso anno dopo il mio licenziamento in WWE. È così bello che la AEW voglia ancora ingaggiarmi nonostante la separazione al legamento tra clavicola e spalla nella Casino Battle Royal. Il che mi avrebbe portato a essere la prima persona nella storia a firmare con due grandi organizzazioni di wrestling contemporaneamente. Questa è una svolta inaspettata lungo una strada che non avrei mai potuto e voluto prevedere.”

“Ma sto guardando tutto questo come una benedizione mascherata. L’infortunio, mi ha dato un po’ di tempo per pensare. Pensare a cosa voglio nella vita. Quello che voglio per mia moglie e i miei figli e cosa mi renderà felice per quanto riguarda la mia salute mentale. Il tempismo di questo infortunio mi ha costretto a fermarmi e rivalutare; e alla fine ha portato a prendere la decisione di ritirarmi dal wrestling. Grazie a tutti i fan che hanno combattuto con me negli ultimi 7 anni e alle persone dalla mia parte. Grazie a tutti i pormoter e gli amici che ho incontrato lungo la strada che credono in me e nella mia visione. È stata una grande corsa, ma è ora di scendere e fare ciò che mi rende veramente felice. A causa degli obblighi contrattuali con la NJPW, farò le ultime apparizioni una volta guarito. Ma per ora, grazie a tutti dal profondo del mio cuore e ci vediamo presto. ”

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,942FansLike
2,609FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati