Le parole di Kenny Omega subito dopo Dynamite

L’ultima puntata di Dynamite ha registrato diversi momenti importanti, proseguendo nella costruzione di All Out. Pay Per View in programma il 4 settembre a Chicago. Tra questi, forse il più atteso è stato il ritorno di Kenny Omega, accolto dal boato dell’arena di Charleston in West Virginia.

Omega si è ricongiunto agli Young Bucks, vincendo il primo turno del tabellone per i titoli Trios nel main event della puntata contro La Faccion Ingobernable. Il Cleaner è apparso tuttavia ben lontano dalla migliore forma fisica, dopo quasi 300 giorni spesi ai box a recuperare da vari infortuni. Tanto da destare preoccupazione nei fan circa il suo reale stato di salute, viste le smorfie di dolore e i diversi momenti di affanno, in cui si teneva la parte centrale del tronco. Con anche delle evidenti difficoltà nell’eseguire mosse per lui abituali come V-Trigger e la One Winged Angel con cui ha poi chiuso il match.

Che si tratti di un grande selling o di reali problemi fisici dovuti a un processo di guarigione non ancora completato, a fine puntata Omega ha parlato al pubblico, aggiornando i fan sulle sue condizioni:

“La ragione per cui sono in questo stato e per cui devo fare tre, a volte quattro sessioni di riabilitazione ogni giorno siete voi fan. Probabilmente, dovrei detestare ciascuno di voi perché se sono tornato qui è per voi.”, ha esordito Omega con una heel-attitude, salvo poi cambiare espressione del viso e concludere elogiando il pubblico. “In TV posso prendermela con voi, amici. Posso covare risentimento verso di voi. Ma nel profondo dentro di me, purché non venga mai trasmesso in TV, vi apprezzo molto. E vi ringrazio tanto.”.

The Cleaner ha proseguito anche su Twitter, mostrandosi concentrato sull’obiettivo titolo Trios:

“I pezzi non sono ancora tutti a posto, ma mi rifiuto di essere un peso per gli Young Buck a causa delle mie condizioni. Abbiamo una reale possibilità di vincere il titolo Trios. Sarò più forte per il prossimo turno. Andrò oltre ciò che sono stato. Supererò chiunque.”

Il torneo per l’assegnazione dei titoli Trios proseguirà la prossima settimana a Dynamite, con l’attesissimo match tra il Death Triangle (PAC, Rey Fenix & Penta) e Will Ospreay & Aussie Open.

Andrea Samele
Andrea Samele
Laureato in filosofia, amante della creatività, della scrittura e del suono musicale di una chop. Appassionato di wrestling di lunga data per la capacità di creare personaggi e storyline in grado di coinvolgere gli spettatori. Per Tuttowrestling.com curo l'AEW Planet.
15,941FansLike
2,698FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati