Larry Zbyszko parla di Warrior, Piper e del PC

Il WWE Hall of Famer Larry Zbyszko ha parlato al Two Men Power Trip of Wrestling Podcast. Di sseguito i punti salienti:

Sulla sua visita al WWE Performance Center:“Ti coinvolge emotivamente, che tu lo voglia o no. Vedo tutti questi giovani, ragazzi e ragazze, che vengono da me e mi chiedono di guardare il loro match, e mi coinvolgono emotivamente. Io appartengo alla vecchia scuola, quindi io penso che bisogna sempre fare ciò che è meglio per il business, altrimenti nessuno ci guadagna. Alcuni di questi ragazzi e ragazze sono bravi, ed hanno il potenziale per essere grandi. Vieni davvero coinvolto, io personalmente non posso farne a meno e mi indirizzo automaticamente verso quelli che penso saranno utili al business.”

Su Roddy Piper e Ultimate Warrior:“La morte di Roddy mi ha scioccato, non mi sarei mai aspettato che accadesse. La situazione di Warrior è stata surreale. A 54 anni sembrava che ne avesse 80. Non l'ho riconosciuto subito appena la vidi in hotel. Sembrava un vecchietto che si trovava a passare di lì ed allora ho pensato che potesse essere lui. Qualcosa non andava e fui sorpreso nel vedere che non cadde su un lato mentre era sul ring.”

14,779FansLike
2,619FollowersFollow

Ultime Notizie

Aggiunti un match ed un segmento all’odierna puntata di SmackDown

Si è arricchita la preview della penultima puntata di Friday Night SmackDown prima di Clash of Champions.

Ricochet smentisce seccamente di voler lasciare la WWE

Ricochet ha voluto commentare le voci diffusesi sul web in merito ad un suo voler lasciare prossimamente la WWE alla scadenza del contratto.

La AEW torna a vincere la Wednesday Night War

La Wednesday Night War riprende nello stesso modo in cui si era interrotta quattro settimane fa, ovvero con la netta vittoria di Dynamite.

Annunciata parte della card della prossima puntata di Dynamite

In vista della prossima puntata di Dynamite la AEW ha annunciato ieri parte della card, che comprenderà anche un match titolato.

Articoli Correlati