La WWE voleva mandare Alicia Fox in riabilitazione

Come riportatovi ieri sera sulla nostra newsboard, è emerso che il motivo per il quale Vince McMahon ha deciso di licenziare Arn Anderson dopo quasi vent'anni nella compagnia risale ad un episodio avvenuto in live event di febbraio dove Anderson, road agent del match, ha permesso ad Alicia Fox di combattere nonostante quest'ultima si fosse presentata ubriaca.

Fightful.com ha aggiunto successivamente ulteriori dettagli sulla vicenda, affermando che la WWE aveva offerto ad Alicia Fox di andare in riabilitazione ma la ragazza, al posto di accettare, da quel giorno si è assentata da lavoro, tanto che diverse persone all'intero della WWE non sapevano nè dove fosse nè che le fosse stato offerto di andare in riabilitazione.

Il suddetto sito ha ricordato come la Fox, che non combatte dal sopracitato live event, in passato sia stata diverse volte “sul filo del rasoio”, in particolar modo a causa di un battibecco con Travis Browne nel weekend di WrestleMania 34 e di un ritardo di due ore ad uno show del 2017, quando la compagnia aveva in programma un push per lei.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,941FansLike
2,618FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati