La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Secondo molti siti americani, il primo dei quali Heel By Nature, il dipartimento della salute pubblica della contea di Orange starebbe investigando su svariate location della zona.

Tra queste figurano l’Amway Center, il Performance Center e la Full Sail Arena, location utilizzate ad Orlando dalla WWE per produrre eventi e considerate dal suddetto dipartimento dei potenziali hotspot per la pandemia di coronavirus.

La WWE, che come noto ha avuto diversi membri del proprio personale contagiati negli ultimi mesi, subendo inoltre critiche per gli iniziali protocolli di sicurezza, ha risposto con questo comunicato:

“La WWE non è aperta al pubblico, bensì opera solamente con del personale essenziale in un set chiuso. La WWE effettua oltre 10.000 test settimanali, con risultati di 1.5% di casi positivi, ben sotto la media nazionale del 5%. In oltre, tutti i potenziali contatti vengono tracciati, e i casi toccati vengono immediatamente posti in isolamento per 14 giorni e ricevono l’ok solo quando il loro test è negativo.”

14,815FansLike
2,611FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE potrebbe essere sotto investigazione per problemi relativi al COVID-19

Come parte di un'indagine più ampia sugli hotspot COVID-19, tre location utilizzate negli ultimi mesi dalla WWE sono attualmente sotto la lente d'ingrandimento.

Nuovo match annunciato dalla WWE per NXT

Terzo match annunciato dalla WWE per l'odierna puntata di NXT, che vedrà in azione i Legado del Fantasma in un six-man tag team match.

Sheamus: “Big E dovrebbe essere campione del mondo”

L'atleta irlandese ha elogiato in un'intervista Big E, atleta con il quale ha avuto la sua ultima faida a SmackDown prima di passare a Raw.

Video del 57° episodio di AEW Dark

Nuovo appuntamento settimanale con AEW Dark, la cui card della puntata trasmessa ieri è stata composta da sedici match.

Articoli Correlati