La WWE non è preoccupata dell’approdo di CM Punk in AEW

CM Punk ha mostrato interesse a fare un ritorno nel wrestling professionistico, e secondo alcuni siti americani ha già firmato un contratto con la AEW.

Il passaggio di Punk in AEW è sicuramente una notizia di rilievo per tutto il mondo del wrestling. In molti si sono chiesti anche la reazione dei dirigenti della WWE di fronte a una notizia che potrebbe certamente influire in qualche modo anche sul loro prodotto.

Secondo alcune indiscrezioni, la WWE non avrebbe avuto reazioni particolarmente “forti” nell’apprendere la notizia. Al contrario, i Dirigenti avrebbero dimostrato scarso interesse verso questo passaggio e soprattutto verso la possibilità di riavere Punk in WWE.

“Sarà un loro problema”

Secondo Ringside News, infatti, “la WWE non ha alcun interesse per CM Punk e ancor meno per Phil Brooks come essere umano”.

Alla suddetta fonte, poi, sarebbe stata riferita una frase ancora più emblematica: “Lascia che sia il loro mal di testa”.

Secondo notizie riferite da bodyslam.net, Punk debutterà con la AEW nel corso dei suoi show previsti a Chicago, ovvero la sua città. Non è chiaro in quale show di Chicago apparirà, considerando che la AEW terrà tre show televisivi, ma lo scenario più probabile è ovviamente il Pay per View All Out.

Queste indiscrezioni smontano di fatto le vecchie voci di un possibile interesse della WWE per CM Punk. Non sarebbe affatto così, non si è mai parlato di un ritorno di CM Punk e addirittura il “perderlo” per la concorrenza non avrebbe destato alcun tipo di reazione preoccupata.

Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,596FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati