La Parka è morto in seguito a un grave infortunio

Jesus Huerta Escoboza, l'ultimo wrestler a vestire i panni di La Parka, è morto ieri notte per delle complicazioni in seguito a un infortunio quasi fatale avvenuto a ottobre. La sua età presunta era di 55 anni.

Huerta era il secondo La Parka. L'originale, Adolfo Tapia, che è un Hall of Famer, usò il nome La Parka negli anni '90 in AAA e successivamente in WCW e lotta attualmente con il nome di L.A. Park.

Come già riportato sulla nostra newsboard, durante uno show del 21 ottobre 2019 a Monterrey per la promozione Kaoz, Park fece un Suicide Dive cercando di colpire Rush, ma mancò il bersaglio e andò a colpire con la testa il pavimento e le transenne. Rimase paralizzato e fu portato di corsa all'ospedale, dove la mattina seguente fu sottoposto a un'operazione che gli salvò la vita. Tuttavia, non ha mai recuperato dagli infortuni riportati in seguito all'incidente.

Huerta iniziò a lottare nel 1987 e si unì alla AAA nel 1995 usando il nome Karis La Momia. Karis era una gimmick che Antonio Pena usò durante la sua carriera da wrestler. Venne pushato come una delle stelle principali in AAA finché non subì un repackage e divenne La Parka Jr. nel 1996. Questo accadde perché Tapia in quel periodo stava lavorando moltissimo per la WCW, perché la Parka era una delle creazioni più di successo di Pena e perché lo scheletro danzante che usciva ballando sulle note di “Thriller” era una parte fondamentale della presentazione della AAA.

Dopo un litigio tra Tapia e Pena, Huerta divenne conosciuto come La Parka o a volte come La Parka II. La seconda Parka è stato uno dei wrestler più popolari in Messico nel corso degli ultimi due decenni, anche se quando Tapia fece il suo ritorno da “rudo” (ossia da heel) e questo portò a un feud tra loro, il pubblico si schierò con Tapia in quanto Parka originale.

Nell'ultimo decennio Escoboza è stato noto semplicemente come La Parka.

Ha vinto il torneo Rey de Reyes in AAA per cinque volte, nonché la Copa Antonio Pena nel 2013. Partecipò inoltre al main event di Triplemania 2004, vincendo un Mask vs Mask match contro Cibernetico di fronte a quasi 19.000 fan all'arena El Toreo di Naucalpan. Si ripetè nel 2006, di nuovo nel main event di Triplemania contro Muerte Cibernetica, vincendo una nuova “lucha de apuesta” in un match che si disputò ancora una volta in una El Toreo completamente sold out.

Riuscì a partecipare ai main event di sei diverse Triplemania tra il 2003 e il 2010, tra cui il match contro L.A. Park di cui abbiamo parlato poc'anzi in cui il pubblico si rivoltò praticamente contro di lui. Da quel momento in poi smise di essere proposto come una delle stelle principali a causa dell'avanzare dell'età e degli infortuni, ma rimase comunque una delle attrazioni principali degli show. Era ancora una delle stelle più distintive della compagnia al momento dell'incidente.

14,702FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE rivela il nome della nuova stable di Raw

La nuova stable composta da cinque persone misteriose e apparsa per la prima volta lunedì a Raw ha ora un nome.

Video del quarantacinquesimo episodio di AEW Dark

Ecco, come ogni mercoledì, il video del nuovo episodio di AEW Dark, trasmesso ieri sera sul canale YouTube della compagnia.

Aggiornamento sui tapings di Friday Night SmackDown

La WWE, dopo aver registrato ieri due puntate di Monday Night Raw e Main Event, sarebbe dovuta tornare oggi al Performance Center...

Tornano a risalire gli ascolti di Monday Night Raw

La novità preannunciata da Shane McMahon e la nuova stable pubblicizzata dalla stessa WWE sono servite ad arrestate, almeno per questa settimana,...

Articoli Correlati