La cognata di Chris Benoit parla della sua morte

Sandra Toffoloni, sorella di Nancy Benoit, è stata ospite dell'episodio settimanale di Talk Is Jericho per parlare di Nancy e Chris Benoit, di dettagli sulla scena del crimine che non sono mai stati rivelati alla stampa e di molto altro. Per chi dovesse chiederselo, Sandra aveva contattato Chris mesi fa per fissare l'intervista grazie a Paul Heyman. Sandra ha spiegato che Heyman era un buon amico di Nancy e che Paul è stato un sostegno per lei fin dalla morte di sua sorella, di Chris e di Daniel.

Sandra ha parlato dei bei momenti avuti con sua sorella, Chris e suo nipote Daniel. Ha ricordato come Nancy fosse entrata nel wrestling quando aveva quindici anni e si fosse poi sposata con Kevin Sullivan. Ha anche parlato in dettaglio della famigerata storyline tra Chris e Kevin finita poi per rispecchiare la vita vera, poiché Nancy alla fine scelse di lasciare Kevin per stare con Chris.

Sandra ha raccontato di aver cominciato a vedere dei cambiamenti in Chris più o meno nel periodo in cui lui vinse il World Championship a Wrestlemania XX. Secondo lei la pressione nell'essere una celebrità aveva cominciato a condizionarlo poiché la sua popolarità era ai massimi storici. Ha poi raccontato di come, all'incirca in quello stesso periodo, Chris fosse diventato paranoico e di come avesse cominciato a prendere strade diverse per tornare a casa, presumibilmente perché aveva che qualcuno potesse scoprire dove viveva e quindi prendere in ostaggio sua moglie e suo figlio.

Sandra non ha scartato la possibilità che le commozioni cerebrali abbiano giocato un ruolo importante in ciò che ha fatto Chris, tuttavia ha anche affermato che le morti di suoi cari amici come Eddie Guerrero, Johnny Grunge e Ray Traylor avevano avuto la meglio su di lui, tanto da essere perennemente triste. Grunge era uno dei più cari amici di Benoit, nonché suo vicino di casa. La donna ha anche raccontato che sia Chris che Nancy stessero sperimentando l'automedicazione (una pratica che consiste nell'assumere sostanze o nel farsi condizionare da fattori esogeni per guarire traumi fisici o psicologici – ndr) in quel periodo, dunque ha supposto che tutto questo abbia presumibilmente avuto un ruolo importante in quello che poi è successo.

Sandra ha detto che Chris era solito preoccuparsi per cosa ne sarebbe stato di lui una volta che la sua carriera nel wrestling sarebbe giunta al termine, tuttavia Nancy stava già pensando al futuro dopo il wrestling e si era parlato molto di una “Chris Benoit wrestling academy” ad Atlanta, città di residenza dei Benoit.

Sandra ha raccontato che verso la fine c'erano stati dei problemi tra Chris e Nancy e che quest'ultima era anche riuscita a ottenere un ordine restrittivo, tuttavia i due riuscirono poi a sistemare le cose. Ha anche detto che gli omicidi si sono verificati nell'arco di un paio di giorni. Secondo il rapporto autoptico, Chris ha ucciso Nancy di venerdì e ha poi ucciso Daniel sabato mattina. Chris si è infine ucciso domenica notte, nella stessa sera in cui avrebbe dovuto lottare in un pay-per-view WWE (Vengeance 2007, contro CM Punk per assegnare l'ECW Championship al tempo vacante – ndr). Sandra ha poi respinto alcune teorie riguardo al possibile coinvolgimento di un secondo killer. La donna ha sottolineato più volte che Chris ha torturato Nancy. Sandra ha anche menzionato il fatto che Benoit fece una ricerca su Google che riguardava il modo più semplice di rompere il collo di una persona. Modificò poi la sua lat pulldown machine e si uccise. Una delle cose riportate dalla stampa all'epoca fu che Daniel soffriva della sindrome dell'X fragile. Sandra ha negato queste speculazioni, mettendo in chiaro che Daniel era un bambino in salute.

Per quanto riguarda i rapporti rilasciati dei media secondo cui il cervello di Chris sembrava quello di un ottantenne malato di Alzheimer, Sandra ha affermato di essere sicura che il cervello di Chris abbia subito dei danni negli anni che Benoit ha trascorso sul ring. Tuttavia, Chris era in grado di vivere normalmente, di andare in giro senza particolari problemi e di entrare o uscire da un aeroporto in pochi minuti, dunque non mostrava alcun segnale di un presunto Alzheimer.

L'intervista condotta da Chris Jericho a Sandra Toffoloni è senza dubbio affascinante. Jericho ha spiegato che l'intervista è stata registrata a gennaio, tuttavia Y2J ha aspettato fino a questa settimana per mandarla in onda in quanto questa settimana segna il nono anniversario dei terribili eventi che sconvolsero per sempre la famiglia Benoit.

14,547FansLike
2,607FollowersFollow

Ultime Notizie

Voci su un segmento in programma per il prossimo episodio di SmackDown

Stando a quanto riportato da Sportskeeda nella prossima puntata di SmackDown, che è già stata registrata, andrà in scena la firma del...

Probabile match titolato per AEW Fyter Fest

Nel main event dell'ultima puntata di Dynamite il TNT Champion Cody ha difeso con successo il suo titolo contro Marq Quen, subito...

Annunciati due match titolati per la prossima puntata di NXT

Nella puntata di NXT che andrà in onda mercoledì prossimo, come confermato dalla WWE nel corso dell'episodio dello show trasmesso nella notte...

Brian Cage deposita due trademarks a suo nome

La AEW Superstar Brian Cage ha depositato, in data 31 maggio, due trademark a suo nome. Come riportato...

Articoli Correlati