La AEW resta sulla TV italiana: arriva il rinnovo con Sky

In anteprima rispetto ai comunicati ufficiali che saranno pubblicati prossimamente, possiamo comunicarvi una lieta notizia per tutti gli appassionati di wrestling: la AEW e Sky Italia hanno rinnovato il contratto che li lega da oltre due anni, e dunque anche per il 2023 sulla piattaforma Sky saranno disponibili gli show della Federazione.

L’accordo per il 2023 non apporterà sostanziali modifiche circa i contenuti della AEW che saranno disponibili su Sky. Avremo a disposizione lo show principale della Federazione, ovvero Dynamite, che andrà in onda su Sky Sport Arena, con le stesse tempistiche attuali e verosimilmente lo stesso numero di repliche. Anche Rampage resterà a disposizione degli utenti italiani, anche qui senza particolari variazioni. Confermata, inoltre, anche la disponibilità degli show on demand su Sky Go, nonchè la possibilità di vedere gli stessi anche dalla piattaforma Now, che a sua volta è di proprietà di Sky.

Nonostante la relativa “giovane età”, la AEW ha conquistato presto l’interesse di diversi appassionati italiani, grazie anche all’importante processo di crescita avvenuto molto velocemente. Una volontà di diventare una sigla importante nel panorama del wrestling, manifestata acquisendo nomi del calibro di Bryan Danielson (ex Daniel Bryan in WWE), Jon Moxley (che era noto come Dean Ambrose), ma anche “crescendo in casa” le proprie stelle come l’attuale Campione della AEW MJF. La disponibilità degli show della Federazione per il mercato italiano è dunque senza dubbio una ottima notizia, che conferma la volontà di continuare a puntare televisivamente sul wrestling.

Il particolare dettaglio nel contratto

Tra le informazioni in nostro possesso circa i dettagli dell’intesa, ne abbiamo notata una che ci è sembrata particolarmente meritevole di attenzione. La AEW, infatti, ha mantenuto una “porta aperta” circa la possibilità di rendere disponibili dei contenuti live anche presso la propria applicazione (che per il mercato internazionale come il nostro è Fite TV).

Naturalmente è troppo presto per capire se ed in quali occasioni questa possibilità verrà esercitata; al momento però sappiamo che esisterà la possibilità per la Federazione di rendere disponibili alcuni contenuti a pagamento (ad esempio i Pay per View), anche sulla propria piattaforma streaming. Una possibile ulteriore alternativa, che a quel punto sarebbe ovviamente priva della produzione Sky e dunque del commento in italiano, che vedremo se e quando sarà effettivamente disponibile.

Giovanni Pantalone
Giovanni Pantalone
Super appassionato di wresting dagli inizi degli anni 90, al punto da vedersi, tra WWE e Impact, una trentina di Pay Per View e show televisivi dal vivo in giro per il mondo. Si occupa da sempre di tutta la parte tecnica del sito, compresa la App e la gestione del Forum, ma non disegna sporadici editoriali e comparsate nei podcast.
15,941FansLike
2,681FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati