Kurt Angle ricorda quando Vince McMahon cercò di affrontarlo durante un viaggio aereo

Nel suo podcast The Kurt Angle Show, Kurt Angle si è soffermato sul famoso “plane ride from hell”, che vide diversi wrestler e non seminare scompiglio durante un lungo viaggio in aereo, con rischi potenzialmente molti alti.

La medaglia d’oro di Atlanta ’96 ha ricordato il viaggio come “la più lunga notte della mia vita. Vince aveva avuto qualche bicchiere di troppo e si era messo in testa di sfidarmi. Lui è così, è il tipo che direbbe a Mike Tyson di metterlo KO per provare come ci si sente. Cercava di attaccarmi, io lo tenevo a bada e dopo un po’ ci riprovava, tutto questo per cinque ore.”

Angle ha ammesso che le cose erano diventate pericolose in quanto i due avevano quasi colpito la porta dell’aereo: “C’erano macchie di vino ovunque, stavamo lottando vicino alla porta dell’aereo e se la colpisci quella si apre puoi volare via. L’assistente di volo disse a Vince che se non avesse smesso il pilota avrebbe fatto atterrare l’aereo immediatamente, allora lui disse al tizio di dire al pilota di farsi f***ere, e che avrebbe comprato l’aereo.”

“Anche quando eravamo vicini ad atterrare mi ero rivoltato e c’era Chris Jericho che mi diceva di fare attenzione, perchè Vince stava nuovamente tentando di combattere, era veramente una notte infinita, un incubo.”

15,696FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati