Kofi Kingston non vuole lo split del New Day

Kofi Kingston è stato intervistato da The Argus Leader parlando del suo arrivo in WWE, il Royal Rumble Match e un possibile split del New Day.

La gimmick che aveva quando è arrivato in WWE: “Quando arrivai in WWE, stavo cercando personaggi a cui ispirarmi. Quando mi allenavo come rookie prima di firmare il contratto, ascoltavo il cd di Damian Marley -Welcome to Jamrock- ed ebbi l'idea un giorno, a una lezione di promo, di fare un pezzo simulando un accento giamaicano e tutti impazzirono per questa cosa. Quello è stato il personaggio che ho interpretato da quel momento ed è durato fino a che è riuscito a funzionare. E' stato importante per me perchè mi ha dato modo di irrompere in questo business con un personaggio che prima non c'era in WWE, non c'erano stati giamaicani nella compagnia. Potevo fare qualcosa di mai visto prima e il fatto che riuscisse a intrattenere è stato divertente. Alla fine ha funzionato.”

Il Royal Rumble Match di quest'anno: “Non sai mai cosa può riservare questo match e penso sia quello il bello. Per l'obiettivo ovviamente è sempre quello di riuscire a vincerlo. Il vero trucco che potrei utilizzare sarebbe ciò che mi porterebbe alla vittoria. Vedremo cosa verrà fuori. Al momento non abbiamo idea di cosa ci aspetta nel Rumble Match, perfino durante il giorno stesso dell'evento ci sono cose che ancora sistemare. Sono sicuro che riuscirà comunque a intrattenere i fan.”

Se la WWE dividerà il New Day: “Penso che sia diventato una sorta di stereotipo pensare che se hai un team o una stable, allora necessariamente un giorno devono separarsi. Ma con noi è un pò differente perchè penso che abbiamo creato qualcosa che nessuno è riuscito portare in scena per molto tempo. Siamo un gruppo di tre uomini che riesce a far leva su tutti gli elementi fondamentali di questo sport. Tutti noi sappiamo intrattenere, sappiamo lottare molto bene e sappiamo come parlare al pubblico. Per me non avrebbe senso dividerci. Siamo al punto più alto della nostra carriera e lavoriamo molto meglio ora come gruppo rispetto a quando eravamo da soli. Molte volte quando i team splittano diventa difficile trovare spazio come atleti in singolo o riuscire addirittura a fare di meglio di quanto ottenuto in un team. Penso che diventerebbe difficile trovare un modo per giustificare una possibile rottura della squadra considerando che le vendite del nostro merchandise vanno alla grande, escono sempre più prodotti che ci riguardano, abbiamo una vasta fanbase, addirittura abbiamo fatto impazzire i fan per i pancakes, i cereali e il gelato. Abbiamo trovato un modo unico per legare con il pubblico e non avrebbe senso farci dividere, non lo avrebbe nemmeno se fossimo noi a chiederlo.”

15,698FansLike
2,632FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati