Kenny Omega: “Quello di Revolution non era il finale che volevamo”

Per tutta la settimana, il brutto finale di Revolution è stato sicuramente l’episodio che ha fatto più parlare e discutere, venendo definito da alcuni come “imbarazzante” o “lo Shockmaster della AEW”.

Il campione AEW Kenny Omega non si è tirato indietro ed è intervenuto nell’ultimo numero del Wrestling Observer Newsletter: “Si, non è stato bello fare tutte quelle preparazioni, il lavoro sulle esplosioni e poi finire col dare al pubblico qualcosa di diverso da ciò che si aspettavano. Ho apprezzato molto il lavoro di tutta la gente coinvolta, volevamo fare le cose in grande ed avevamo messo del vero filo spinato per aumentare la sensazione di pericolo quindi abbiamo anche rischiato. Il match è stato fantastico ma rimane la delusione per il finale.”

Durante Dynamite, Eddie Kingston ha giustificato il selling di fatto “sconsiderato” con un attacco di panico dovuto all’idea di quello che sarebbe accaduto, mentre Kenny Omega e Don Callis hanno scelto la via del trolling, affermando come il loro piano era semplicemente di imbarazzare Jon Moxley senza dargli la grande uscita di scena della quale il campione IWGP degli Stati Uniti aveva parlato.

15,645FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati