“Jungle Boy” Nate Coy ha firmato con la AEW

Continua la ricerca di talenti della scena indipendente da parte della All Elite Wrestling. L'ultimo nome che si è aggiunto al roster della AEW – stando a Thomas Fenton di Wrestling News World – è quello di “Jungle Boy” Nate Coy, wrestler di origini californiane sempre più presente nelle indies.

Jungle Boy, vero nome Jake Perry, ha 21 anni e non è certo un colpo roboante come gli ultimi messi a segno dalla federazione di Jacksonville. Tuttavia è considerato un ingaggio in prospettiva: il giovane wrestler ha già impressionato nei suoi recenti impegni in California, con la Resistance Pro Wrestling e ultimamente con la Game Changer Wrestling in New Jersy (dove ha lottato e perso contro DJ Z all'evento 400 Degreez).

L'accordo raggiunto è su base annuale ma l'Elite avrebbe proposto contratti più lunghi, prima di 5 e poi di 2 anni. A frenare le intenzioni è stato lo stesso giovane che ha deciso che in questo momento della sua carriera sarebbe stato controproducente legarsi per lungo tempo e ha accettato l'offerta dopo essersi consultato coi suoi legali e col padre, Luke Perry, atore noto al grande pubblico soprattutto per essere stato Dylan McKay della serie tv “Beverly Hills 90210” e attualmente Fred Andrews in “Riverdale”.

L'ingaggio di un giovane talento fa seguito alle intenzioni della nuova compagnia di creare anche un midcarding di livello e di crescere dei propri talenti in casa, pur continuando a collaborare con diverse realtà già esistenti.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,783FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Roman Reigns cambierà musica ed abbigliamento sul ring

Roman Reigns cambierà presto la sua musica di ingresso e l'abbigliamento sul ring.

Roman Reigns esclude un ritorno dello Shield?

Roman Reigns esclude un ritorno dello Shield, quantomeno nel breve periodo

Problemi per un promo di Shinsuke Nakamura

Problemi n casa WWE per un promo di Shinsuke Nakamura, dove sono 'scappati' termini poco adatti ad un pubblico più giovane

Notizie e aggiornamenti sulla Retribution

Possibili scenari futuri per la Retribution. Come sono state le impressioni al loro debutto in un match?

Articoli Correlati