Jon Moxley parla di Heyman e Bischoff e della AEW

In una recente intervista rilasciata al podcast The Store Horsemen, Jon Moxley ha affrontato vari temi come i match ora che è fuori dalla WWE, la nomina di Bischoff ed Heyman e la situazione attuale con la AEW.

Moxley ha cominciato il discorso rifacendosi ad un'intervista rilasciata la scorsa settimana a ESPN in cui diceva: “In WWE è come se Vince fosse sul ring con te sempre, come se i producer fossero sul ring con te sempre. È come se tu avessi due piccole bolle sulle spalle, come avere tre teste. Quando ho combattuto il mio primo match in NJPW, dopo i primi 5 minuti mi dicevo: «Ma come? Niente chiacchiere?». Non c'era nessun producer, nessun arbitro, nessun Vince a cui dare ascolto. Eravamo in silenzio. Non me lo aspettavo. Ero tipo: «Wow! Sono di nuovo solo. Sono solo io sul ring». Quindi ho cominciato a picchiare Juice [Robinson] e ho pensato «Oh si, rieccomi, questo è quello che facevo un tempo»“. Moxley ha sottolineato il concetto espresso, dicendo che gradisce il fatto che in AEW i match non siano eccessivamente scritti come in WWE, lasciandoli più liberi.

Moxley ha poi parlato della https://www.tuttowrestling.com/shownews_new.asp?codice=53856 a Direttori Esecutivi della TV a Raw e SDL:

“Faranno sicuramente dei cambiamenti. Paul Heyman è davvero intelligente e [nominarlo] sembra una grande idea. Spero solo che Vince lasci loro la possibilità di sviluppare le idee. Non dev'essere tipo: “Li ho messi io a capo del team creativo e allora gli dirò io cosa fare”. […] Eric Bischoff è l'uomo dietro alla NWO ma era anche in carica durante alcuni show WCW scadernti. Probabilmente è parecchio motivato a far dimenticare a tutti quella parte del suo curriculum”.

Infine ha parlato della situazione che si sta venendo a creare nel business con la nascita della AEW. Moxley ha sintetizzato quello che pensa in: “Più wrestling è una buona notizia, più fan ci saranno e meglio sarà per tutti”. Il wrestler di Cincinnati ha detto che molti guardano alla AEW e parlano di una nuova Monday Night War ma non sarà questo il caso. Per Moxley sarebbe sciocco pensarlo e sarebbe ancora più sciocco provare a imbastire una guerra del genere, sia da parte della WWE che, ancor di più, da parte della AEW; semplicemente non sarebbe una buona cosa per il business.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati