Jon Moxley è in terapia per curarsi dall’alcolismo

La stella della AEW, noto anche come Dean Ambrose nel suo periodo in WWE, sta entrando in un percorso terapeutico riabilitativo per l’alcolismo.

Sebbene i dettagli non siano noti al 100% in questo momento, il proprietario della AEW, Tony Khan, ha rivelato ai fan che l’ex campione del mondo della Compagnia è entrato in un programma di riabilitazione ospedaliera per l’alcol.

L’annuncio di Tony Khan su Twitter

Il presidente dell’AEW ha informato i fan di questo con un paio di tweet martedì sera tardi. Ha anche chiarito che AEW è in piedi dietro Moxley durante questo periodo.

Jon Moxley mi ha permesso di condividere con voi che sta entrando in un programma di riabilitazione dall’alcol in ospedale. Jon è un membro amato della famiglia della AEW. Siamo tutti con lui e Renee, e tutta la sua famiglia e i suoi amici, mentre sposta la sua attenzione sulla guarigione.

Jon sta facendo una scelta molto coraggiosa per chiedere aiuto, e stiamo sostenendo la sua scelta e supportandolo come possiamo.

Sono orgoglioso di poter chiamare Jon un amico, e come volti di voi sono anche un fan di Mox, e non vedo l’ora che arrivi il momento in cui potrà essere pronto a tornare sul ring. Fino ad allora, grazie per il vostro supporto a Jon e per il rispetto alla sua privacy in questi momenti.

La vita di Jon Moxley è stata abbastanza movimentata, come del resto ben raccontato nella sua autobiografia, che è uscita di recente. Ovviamente non sono state fornite indicazioni, sostanzialmente non essendocene, su quando (o addirittura se) potrà tornare alla sua attività sul ring della AEW.

Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,606FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati