John Cena è davvero il “best for business”?

Forbes ha pubblicato un interessante articolo attraverso il quale si cerca di capire se il binomio “John Cena-Titolo” rappresenta realmente il meglio per il business. Il lavoro svolto dalla rivista statunitense parte dall'analisi di quattro regni titolati dell'attuale campione del mondo WWE, messi a confronto con i regni di altre due superstar: CM Punk e Randy Orton. I risultati dello studio, al quale non va attribuito alcun valore scientifico, indicano esiti alquanto curiosi: solo uno dei quattro regni di Cena è coinciso con un aumento delle entrate in casa WWE, mentre gli altri tre periodi titolati del bostoniano hanno coinciso con cali trimestrali dei guadagni. La ricerca inoltre indica di come generalmente sia stato riscontrato un aumento delle entrate in seguito al termine dei suoi regni da campione. Male anche il confronto con i regni di Randy Orton e CM Punk, entrambi i lottatori infatti hanno ottenuto risultati migliori in materia di guadagni per la compagnia.

Tuttavia, la logica conclusione dei risultati ottenuti non è sinonimo di uno scarso ritorno economico legato ai regni titolati di Cena, bensì i risultati suggeriscono una limitata contingenza tra “le performance atletiche del campione” e le entrate economiche della compagnia.

14,982FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati