Jeff Hardy avrebbe rifiutato la WWE Hall of Fame

Jeff Hardy rimane uno dei wrestler professionisti più rispettati e amati nella storia della WWE. Come sappiamo, altrettanto grandi sono stati i suoi problemi dietro le quinte, con diversi episodi poco piacevoli, compresi guai con la legge, a causa dei suoi problemi personali con le dipendenze.

Proprio a causa di questo motivo, è stato recentemente licenziato dalla WWE, dopo che nel corso di un house show, visibilmente poco lucido, aveva lasciato improvvisamente il ring.

Secondo l’ultima newsletter del Wrestling Observer, John Laurinaitis, Head of Talent Relations della WWE, ha contattato Jeff Hardy proponendogli un’offerta: entrare nella WWE Hall Of Fame. Tuttavia, Jeff Hardy ha rifiutato l’offerta.

Offerta non accettata

Secondo quanto riportato dalla suddetta fonte, John Laurinaitis avrebbe chiamato Jeff Hardy per riaverlo qualche settimana fa. L’offerta, come detto, includeva la possibilità inserirlo nella classe della Hall of Fame del 2022. Hardy non soltanto avrebbe rifiutato, ma ne avrebbe approfittato per chiedere i risultati del suo test antidroga, Secondo lui, infatti, non risulterebbe alcuna positività alle cosiddette “droghe ricreative”, elemento chiave rispetto ovviamente a quanto accaduto. Questa richiesta, sarebbe stata “evasa” solo sei settimane dopo.

Considerando piuttosto attendibile la fonte di queste indiscrezioni, è dunque da escludere come un ritorno di Jeff Hardy in WWE possa considerarsi imminente. Peraltro entrambi i fratelli Hardy hanno già annunciato la partecipazione ad un evento indipendente, il prossimo 12 marzo.

Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,635FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati