Importanti aggiornamenti sul futuro di NXT

Alcuni giorni fa vi abbiamo riportato di come, stando a quanto riferito da PWInsider, potrebbero esserci all’orizzonte grossi cambiamenti per NXT.

Nella Wrestling Observer Radio, Dave Meltzer, ha riferito di come dietro gli ultimi tagli al roster di NXT ci siano, oltre a Vince McMahon, Bruce Prichard e John Laurinaitis, mentre Triple H e Shawn Michaels non c’entrano assolutamente nulla.

Per NXT l’obiettivo, dopo aver perso nella guerra di ascolti con la AEW, è quello di tornare al vecchio stile originario dello show, per fare un esempio si dovrebbe tornare al format del debutto di Curtis Axel nel 2010.

Meltzer ha riferito di come tra i dirigenti ci siano opinioni molto discordanti se questa è la strada giusta da prendere e tutti provano a farsi sentire da Vince McMahon.

Viene poi riferito di come nel nuovo NXT non ci sarà spazio per wrestler troppo minuti e sopra i 30 anni, la compagnia vorrebbe solo wrestler che possono essere considerati futuri main eventer e attrazioni da botteghino. Tuttavia saranno concesse eccezioni nel caso di wrestler come Adam Cole.

Proprio Cole è stato a colloquio venerdì, nel backstage di SmackDown, con Vince McMahon per discutere del suo futuro.

Pasquale Pirozzi
Appassionato di wrestling sin da bambino che coincide con il periodo in cui SmackDown raggiunge la notorietà andando in chiaro su Italia1. Per il sito mi occupo della newsboard e saltuariamente dei kickoff dei PPV.
15,941FansLike
2,596FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati