Impact Wrestling-Tapings del 17 e del 24/07/2014

Episodio del 17 luglio:
Kurt Angle fa un promo dalle balconate del Manhattan Center con il ring a sei lati alle sue spalle. Angle dice che la TNA ha riportato indietro il ring a sei lati per tornare alle sue radici. Questo li rendeva differenti, così come hanno fatto talenti come AJ Styles, i Motor City Machineguns, Jerry Lynn e i Beer Money. Angle dice che la TNA ha commesso degli errori, ma sono passati 12 anni e la compagnia è ancora in piedi. Il DWO dice che stanotte è la notte in cui la TNA ricomincia da capo, tutto inizierà stanotte. Presenta quindi Taz.

Taz ottiene un'enorme reazione e scatena i cori della ECW venendo fuori da un'altra parte della balconata, vestito come il vecchio Taz, non in abiti da commentatore. Taz parla di New York City dicendo che il wrestling è una parte fondamentale della città. Taz dice di essere stato parte della più grande rivoluzione della storia del wrestling e che lo spogliatoio di stanotte assomiglia moltissimo a quello dei talenti della ECW di molti anni fa. Taz promette al pubblico che stanotte vedrà qualcosa di diverso e poi parte con le sue vecchie catchphrase facendosi seguire dal pubblico di NYC.

Tommy Dreamer e Bully Ray vanno sul ring e quest'ultimo esalta la città di NY prima di promettere al pubblico di schiantare Dixie Carter in un tavolo. Dreamer dice che l'arena è la nuova Madhouse of Extreme e che i fan sarebbero stati la parte più importante dei cambiamenti che la TNA si sta preparando ad affrontare. Ethan Carter III e Rhino raggiungono i due e EC3 dice che Dixie Carter non sarà schiantata da nessuna parte. Dreamer dice che questo non è un PG show e vuole vedere meno dialoghi e più azione. I quattro iniziano una rissa e poi si affrontano in un match.

EC3 & Rhino battono Tommy Dreamer e Bully Ray quando EC3 schiena Dreamer tenendosi al suo ring attire.

Austin Aries vince un X-Division Championship Gauntlet match e conserva l'X-Division Title. Ordine d'ingresso: Austin Aries, Eddie Edwards, Manik, Davey Richards, DJZ, Tigre Uno, Crazzy Steve, Sanada. Aries vince eliminando per ultimo Sanada grazie al Brainbuster.

MVP, ancora sulle stampelle, fa un promo dicendo che stanotte avrebbe lottato sotto protesta. MVP insulta NYC e dice che Kurt Angle sta facendo le stesse cose per le quali i fan si lamentavano di lui e li chiama ipocriti.

Eric Young & Bobby Roode battono MVP & Kenny King per squalifica. La squalifica arriva quando MVP usa le sue stampelle per attaccare gli avversari. Dopo il match lui e King pestano Young e Roode con le stampelle.

Madison Rayne batte Brittany in un No DQ, No Countout match.

Bobby Lashley batte Jeff Hardy e conserva il TNA World Title. La vittoria arriva quando Hardy cerca una Swanton Bomb su Lashley quando quest'ultimo è posizionato sui gradoni ma si sposta prima che Hardy vada a segno. Lashley rilancia quindi Hardy sul ring e lo schiena dopo una Spear.

Episodio del 24 luglio:
Dixie Carter, Rhino, Rockstar Spud e EC3 vanno sul ring per un promo. Carter insulta i fan di NY e prende in giro il promo di Dreamer di qualche settimana fa, per poi insultare anche Bully Ray. Dixie dice che dovrebbe essere chiamata “Hardcore Star” per aver schiantato Bully in dei tavoli. Bully e Dreamer intervengono portando con sé un tavolo. I due affrontano Rhino e EC3 e li spazzano via, rimanendo da soli con Dixie finché questa non viene salvata dai suoi scagnozzi. Interviene Devon, che attacca EC3. Lui e Bully colpiscono il nipote di Dixie con la Wazzup Headbutt e con una 3D dentro un tavolo.

Low Ki, di ritorno in TNA, batte DJZ con la Ki Krusher.

The Great Muta batte Robbie E. Il match è costruito appositamente affinché Muta possa mostrare le sue trademark move. Prima del match Robbie E fa un promo contro Muta e lo attacca a tradimento, ma alla fine rimane vittima del greeen mist. Dopo il match James Storm va sul ring e fa un promo riguardo al fatto che un altro vecchio sia arrivato in TNA a togliere il posto a qualcuno che si è rotto la schiena per la compagnia. Storm attacca quindi Muta, ma accorre Sanada e Storm fugge via. Tuttavia, Sanada attacca Muta con una sedia e lo colpisce con il Moonsault.

Jeff Hardy va sul ring per un promo, zoppicando. Hardy dice che la gente e Kurt Angle volevano rivederlo e che Willow ha ascoltato, ma che non hanno ancora visto tutto di Willow e che lui farà tutto ciò che è in suo potere per intrattenere la gente. Hardy dice che è lì per parlare del futuro e presenta Matt Hardy, il quale dice di aver dovuto andare via per tornare in forze fisicamente, mentalmente ed emozionalmente, ma che gli dispiace di aver deluso Jeff e i fan. Matt si scusa per quanto fatto in passato e dice che ora è il momento di passare alle azioni, dicendo che è il momento di essere i TNA World Tag Team Champions perché gli Hardys vogliono essere di nuovo campioni. I Wolves li raggiungono sul ring e, dopo un confronto verbale, accettano la sfida degli Hardy a Destination X.

Kurt Angle chiama fuori Austin Aries per chiedergli se voglia incassare l'X-Division Title per una shot al TNA World Title di Bobby Lashley. Prima che Aries possa decidere Lashley e MVP vanno sul ring per un promo. MVP dice che Aries non è all'altezza di Lashley e che non può competere con lui, ma Aries ribatte che ha delle questioni in sospeso con il TNA World Title, quindi incassa l'X-Division Title: il main event di Destination X sarà Lashley vs Aries per il TNA World Title. MVP e Lashley dicono ad Aries che ha commesso l'errore più grande della sua vita.

Dixie Carter fa un promo dalle balconate insieme a King Mo. Dixie insulta Dreamer e dice che darà a tutti una ragione per cantare le tre lettere che lei odia tanto.

EC3, Rockstar Spud & Rhino battono il Team 3D & Tommy Dreamer in un NYC Street Fight quando EC3 schiena Dreamer. La vittoria arriva grazie all'intervento di Snitsky ed Ezekiel Jackson dal pubblico, che attaccano Devon e Dreamer. Quest'ultimo viene poi messo KO da Jackson e schienato da EC3. Dopo il match Dixie rivela che Snitsky e Jackson sono suoi uomini e fa attaccare il Team 3D e Dreamer da tutte le sue forze.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
14,991FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati