Il motivo del mancato seguito al finale di SD della scorsa settimana

Come fatto notare da molti sui social network al termine della messa in onda della puntata di SmackDown, non c’è stato neppure un riferimento né tantomeno un seguito al finale della puntata precedente.

L’episodio del 22 maggio si era infatti concluso con l’attacco di Aleister Black ai danni di Big E. nel bel mezzo del Fatal-4 Way per il Titolo Intercontinentale. L’attacco costò a Big E. la possibilità di riprendersi il Titolo ed era, oltretutto, la prima volta che Black si faceva vedere dalla comparsa di questa sua nuova versione. Per tutta la settimana sui social, soprattutto Black, aveva continuato a rilanciare parte dei suoi criptici promo, come a far capire che c’era un motivo dietro l’attacco.

Al contrario di altri recenti episodi, l’assenza sia di Black, che di Big E., che di riferimenti chiari al tutto non è casuale o figlia della mancanza di idee. La scelta non far comparire i due e non mandare avanti la faida è stata presa dal team creativo che ha preferito far “decantare” il tutto e non andare troppo di fretta. Secondo il PWInsder, sia Black che Big E. erano presenti nel backstage ma si è deciso di non usarli.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,775FansLike
2,608FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati