I Revival hanno registrato un interessante marchio

Le notizie riguardo il possibile addio alla WWE dei Revival al termine dei loro contratti (aprile per Dawson e giugno 2020 per Wilder) circolano ormai da diverso tempo e, ad alimentare tale possibilità, ci hanno pensato gli stessi ex campioni di coppia.

È emerso quest'oggi che Scott Dawson e Dash Wilder, usando ovviamente i loro nomi reali, l'8 gennaio 2020 hanno depositato i documenti presso l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti al fine di registrare il nome “Shatter Machine” (la loro finisher) per usi relativi al pro wrestling (e quindi al di fuori della WWE) e al merchandise.

Particolarità interessante è che a presentare la domanda per i Revival è stato lo stesso avvocato che da qualche tempo sta collaborando con Cody Rhodes.

14,527FansLike
2,607FollowersFollow

Ultime Notizie

I voti di Dave Meltzer ai match di AEW Double or Nothing

Dopo essere tornato a valutare i pay-per-view con Money in the Bank, nell'edizione di questa settimana della Wrestling Observer Newsletter Dave Meltzer...

La WWE vieta una mossa dall’azione in-ring

La WWE, come appreso da PWInsider, ha deciso di rimuovere la buckle bomb dalla lista delle mosse autorizzate usate dai vari wrestler...

La WWE riduce gli stipendi di altri dirigenti

In aggiunta alle varie operazioni atte a ridurre il numero dei costi dell'azienda annunciate ufficialmente lo scorso mese, che compresero il licenziamento...

Inizia la demolizione del TNA Asylum

Dopo un lungo contenzioso durato diversi anni, inizieranno in questi giorni i lavori di demolizione del palazzetto conosciuto come Nashville Fairgrounds Arena...

Articoli Correlati