Hulk Hogan vince la causa con Gawker

Hulk Hogan ha vinto una somma notevole nella causa con Gawker Media, grazie ad un giudice della Florida che si è schierato dalla sua parte. Ad Hogan sono stati attribuiti $55.000.000 per danni economici ed altri $60.000.000 per stress emotivo, pari ad un totale di $115.000.000, $15.000.000 in più di quello che richiedeva. Verrà probabilmente fatto appello al caso e difficilmente Hogan otterrà una cifra anche solo vicina a quella suddetta. Tale verdetto, tuttavia, dà un messaggio forte ai media circa la pubblicazione di contenuti sessuali di persone senza il loro consenso.

Ricordiamo come il video a luci rosse fu registrato dall'ex “amico” Bubba The Love Sponge, al quale fu poi rubato da “Spice Boy” Matt Lloyd, ex impiegato di Bubba. Hogan venne a conoscenza del video per la prima volta nel 2012 durante la “Road to Bound For Glory”.

Hogan venne poi licenziato la scorsa estate dalla WWE e sollevato dall'incarico di giudice di Tough Enough, in seguito a commenti razzisti emersi nel video. Gawker ha dichiarato che Hogan fece loro causa solo per impedire che i commenti razzisti venissero divulgati.

Piccole note dal processo: Hogan ha definito la TNA una “piccola compagnia” ed un direttore di Gawker ha dichiarato che il limite d'età per sex tapes di celebrità “rilevanti alla stampa” era di 4 anni.

https://www.youtube.com/v/v7-fbnDRKmc

Hulk Hogan ha commentato così la vittoria:

“Grazie Dio per aver fatto giustizia, sempre e solo amore. HH”

Anche Dixie Carter ha espresso la sua felicità:

“Sono molto felice per Hulk Hogan e la sua famiglia…. Sono molto fiera della fiducia che hai avuto dal primo giorno per questa disavventura”

14,982FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati