Hulk Hogan rivela di esser stato a un passo dal suicidio

Fanno scalpore le rivelazioni di Hulk Hogan emerse dal suo ultimo libro “My Life Outside The Ring”, di cui alcuni stralci sono stati recentemente pubblicati dal The New York Daily News.

Colpisce soprattutto la rivelazione del tentato suicidio da parte dell'Hulkster, che sarebbe stato ad un passo dal premere il grilletto di una pistola dopo aver ingurgitato un cocktail a base di rum e Xanax, un ansiolitico.

A salvarlo appena prima di commettere il tragico gesto sarebbe stata una telefonata di Laila Ali, figlia dell'indimenticato boxeur Cassius Clay/Mohammed Ali, che all'epoca conduceva con Hogan lo show tv “American Gladiators” e che aveva contattato l'Immortal perchè lo aveva visto spento durante le registrazioni del programma.

Sicuramente quello per Hogan fu un periodo nero, caratterizzato dalla separazione dalla moglie Linda dopo 23 anni di matrimonio coincisa col drammatico incidente automobilistico di cui si rese protagonista suo figlio Nick, uscito illeso ma poi incarcerato perchè risultato colpevole, in quanto autista del veicolo, dei danni al cervello dell'amico John Graziano, che viaggiava accanto a lui, ma si attendono ulteriori conferme sul tentato suicidio dell'icona anni '80 della WWE, visto che quando si tratta di promuovere qualcosa riesce sempre a catalizzare in qualche modo l'attenzione sul suo personaggio.

Source: Wrestlingattitude.com

15,651FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati