Hulk Hogan ricerca consensi sulla BBC Radio

Dopo diversi mesi dalla sua rimozione dalla WWE, Hulk Hogan torna a farsi sentire nei circuiti dei Media per cercare di riconquistare la faccia.
In una intervista con la BBC Radio, Hogan ha seguito la strada dell'ammisione di colpa rimarcando il fatto che le accuse di razzismo dette nel videotape di 8 anni fa “non le avrei mai dovute pronunciare” e che “è stata la cosa più stupida che abbia mai fatto”.
Quindi l'Hulkster ha detto che ha la sensazione che le critiche nei suoi confronti abbiano passato il limite e che siano eccessive.

“Tutti, istintivamente reagiscono in modi diversi e danno di matto. Poi pensano, 'Un momento, ma io conosco quel tipo ', ci pensano e realizzano quale fosse la situazione”, ha detto Hogan.
“Dicono 'Un momento, ha detto questo? Ed era in privato? Ed era oramai 8 anni fa? Non ho cambiato quello che penso di Hulk Hogan, ha fatto un grande errore ed è molto arrabbiato per questo'”
“Molti media e critici mi hanno attaccato in modo cosi brutale che hanno attirato su di me molta simpatia, tanto che le persone si sentono male per me e pensano sia troppo l'accanimento nei miei confronti.”
Hogan, che sarà nel regno unito per una apparizione One Night Only in Sheffield in 14.11, ha terminato il suo intervento con cenno ai suoi fans per il supporto.
“I fans mi conoscono e sono leali. Non importa attraverso cosa sono passato, buono o cattivo che sia, loro sono qui da 30 anni” ha concluso Hogan.

15,656FansLike
2,630FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati