Hulk Hogan intervistato a Good Morning America

Hulk Hogan è stato intervistato nella giornata di ieri dalla popolare trasmissione “Good Morning America”. Argomento principale dell'intervista è stata ovviamente la recente vittoria nella causa contro Gawker, il sito che rivelò il video privato di Hulk con le ormai celebre affermazioni di becero stampo razzista.

Ecco una sintesi liberamente adattata ai fini della traduzione delle risposte più salienti:

Circa la vittoria della causa:

“L'avevo detto a mia moglie, “Se sarà necessario vendere tutto, chiedere dei soldi o fare qualsiasi altra cosa per andare fino in fondo contro di loro, non mi fermerò di certo. Hanno scelto la persona sbagliata contro cui accanirsi! Credo sia facile capirlo, l'ho presa molto male sul piano personale. Gawker sperava che non sarei stato in grado di reggere finanziariamente la causa contro di loro, e dunque avrei mollato, rinunciato o cose del genere. Mi sono sentito come se avessi dovuto reggere da solo sulle mie spalle un mostro”

“Dopo la pronuncia ci siamo ritrovati io ed il mio staff. Eravamo tutti emozionati, e qualcuno ha detto che la cifra del risarcimento fosse davvero incredibile. Io non l'avevo sentita, e dunque ho chiesto quanto fosse. Ero così contento del fatto che i giudici avessero creduto alla mia versione che non capito null'altro.”

“Cosa succederà ora? Se sarò reinserito nella Hall of Fame della WWE? Sarebbe certamente bello. Non è importante cosa abbiano fatto durante il periodo di questa causa, come si siano comportati. Non credo che nessuno possa distruggere la mia leggenda, tutti conoscono Hulk Hogan e sanno quanto è stato fondamentale il suo contributo a questo business. Ciò nonostante sarebbe bello essere nuovamente legittimato e dunque tornare a far parte della Hall of Fame, tornare in sintesi nelle grazie della WWE. Però dubito che accadrà… la cosa mi mette tristezza, ma se non altro posso guardarmi allo specchio ed essere in ogni caso felice”

14,965FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati