Heat Report: 03/11/2007

Un benvenuto dalle pagine di Tuttowrestling a voi da parte di Niccolò Bagnoli, per una nuova edizione del b-show di Raw! TAPED dal Wachovia Center di Philadelphia, Pennsylvania, Heat! La card, così come Todd Grisham e Jonathan Coachman che ci danno il loro benvenuto nell'arena, ci dice che gli incontri in programma sono tre!

Il primo protagonista è facilmente intuibile dalla theme d'ingresso: Snitsky! Suo avversario è Greg Cardona, che adotta col Baby Killer una tattica d'attesa, girandogli intorno e cercando di sorprenderlo in velocità… parzialmente sembra riuscirci visto che dal collar elbow tie up Snitsky si ritrova chiuso in una standing rear waist lock… il Baby Killer esce senza troppa difficoltà però dalla presa di Cardona ed inizia il suo gioco, fatto di pura, devastante violenza… i pugni ed i calci che Snitsky rifila a Cardona sono bombe per il povero jobber, che tenta una reazione con un flying cross body ma viene abbrancato al volo e scagliato poi via da Snitsky con una fall-away slam… ginocchiate alla testa di Cardona per Snitsky che poi si carica in spalla il ragazzo in modalità pumphandle e lo schianta al tappeto! Snitsky copre, 1.. 2.. 3! Lavoretto facile per il Baby Killer!
Winner Snitsky

La grafica ci mostra che il match di Ron Simmons è next, poi arriva la pubblicità di wweshop.com.

E ci siamo, The Damn Master is on Heat! L'ex Farooq si avvicina al quadrato, dove lo attende Jason Static, tra le grida del pubblico in delirio per lui… posizione di clinch iniziale e Static appena uscito rifila uno schiaffone a Simmons, che senza farsi pregare reagisce con tre pugni ed un calcio al petto, oltre ad un cartone in faccia a Static… irish whip di Simmons e clothesline a segno, poi però Static lo sorprende mettendogli le dita negli occhi e crede essere arrivato il suo momento… attacco di Static ma Simmons lo prende, powerslam a segno, 1.. 2.. 3! Ron Simmons in appena 45” si sbarazza di Jason Static, l'arbitro gli alza la mano in segno di vittoria, poi l'ex campione mondiale WCW prende il microfono… qualcosa dal profondo del cuore deve allietare le nostre orecchie… Simmons ci pensa… ci pensa ancora… eccolo… ci siamo… DAMN!
Winner: Ron Simmons

La grafica ricorda il nostro main event, “Hacksaw” Jim Duggan & Super Crazy vs. The Highlanders, poi un promo ci ricorda, se mai ce ne fosse bisogno, che questo lunedì a Raw ci sarà la reunion della D-Generation X ed il ritorno di “Stone Cold” Steve Austin!

WWE Slam Of The Week: gli Highlanders battono Duggan e Super Crazy la settimana scorsa qui a Heat!

Main event time guys! E' un rematch dunque… “Hacksaw” Jim Duggan & Super Crazy vs. Rory & Robbie McAllister, The Highlanders! Duggan e Crazy entrano per primi e prendono il microfono alla bella Lilian Garcia, intonando insieme la catch phrase combo Hoooooooooooooo/Siiiiiiiiiiii… poi risuonano le cornamuse, e Rory e Robbie più cattivi che mai arrivano al ring… la contesa non è molto differente da quella vista sette giorni fa, Duggan con l'esperienza e Crazy con la velocità mettono in difficoltà gli scozzesi che però essendo un tag team vero mostra una grande alchimia, e con i cambi riescono a tenere agli avversari… in più Rory e Robbie sono determinati a guadagnarsi una title shot ai titoli mondiali di coppia del duo Cade'n'Murdoch, come dimostra la loro azione assassina ai danni di Paul London e Brian Kendrick dell'ultima edizione di Raw, e questo rappresenta un discreto più per la loro aggressività sul quadrato… in definitiva gli Highlanders dimostrano di meritare quella title shot, e alla fine vincono questo match anche grazie all'assist di Super Crazy, che fallisce un moonsault permettendo a Robbie di effettuare immediatamente il pin decisivo, 1.. 2.. 3! Duggan e Crazy ancora una volta battuti dagli Highlanders, che mandano così un altro messaggio alla Redneck Wrestling Crew!
Winners: The Highlanders

Niccolò Bagnoli

14,971FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati