Ex manager accusa Brock Lesnar di bullismo

L'ex manager OVW Kenny “Starmaker” Bolin ha detto ad una recente intervista con Bill Apter che Brock Lesnar effettuò un atto di bullismo nei suoi confronti dopo un live event:

“Dunque, lo show finisce, i fan sono usciti e c'è la fidanzata di Brock Lesnar, a cui lui era promesso, che è stata a casa mia 100 volte, che ho abbracciato 100 volte e che ho baciato sulla guancia 100 volte. Beh, in quella specifica serata non la abbracciai, nè la baciai perchè ero molto sudato, per cui non lo avrei fatto con nessuno, nemmeno il mio peggior nemico. Quindi ho fatto 'quello che fanno a Hollywood', ossia ho mimato un bacio sulla sua guancia. Non l'ho toccata, e anche se lo avessi fatto non ci avrei dato importanza. Brock Lesnar arriva dalla porta, e mi dice: 'Leva le mani di dosso alla mia ragazza, Bolin'. Io pensai 'lo show è finito, non c'è bisogno di far accadere nulla', e dissi 'oh, okay, Brock, non mi fare niente'. Scherzavo con lui e con chiunque altro stesse cercando di divertirsi.

Lui mi risponde 'sono serio, levale le mani di dosso, figlio di p****a'. Io lo guardo e gli dico 'fai sul serio?'. Lui allora inizia a dire parolacce e a dirmi quello che mi avrebbe fatto se avessi di nuovo toccato la sua promessa sposa. Io allora gli dico: 'numero uno, non l'ho toccata; numero due, l'ho baciata sulla guancia 100 volte e non ti ha mai disturbato, che problema c'è ora?'. Lui si avvicina e si porta pericolosamente vicino a me. Io penso 'che diavolo ha che non va?' Ormai ha il suo naso contro il mio, e mi dice: 'se la tocchi ancora ti ammazzo, c***o'. Io allora gli dico che è stato molto chiaro e lascio perdere.

La sua ragazza poi gli dice di lasciarmi in pace e che non l'ho mai toccata. Lui allora si gira verso di lei e le dice 'stai zitta, p****a, non sto parlando con te'. Lei si arrabbia, poi io gli dico che ha passato il limite. Lui a quel punto mi schiaccia la faccia… ed io faccio lo sbaglio di non andare giù. Lui si arrabbia moltissimo, allora mio figlio non riesce a resistere e va a chiamare Sylvester Terkay. Terkay arriva di corsa, affronta Brock e gli dice di prendersela con qualcuno capace di reagire. Brock allora lo guarda e se ne va. Brock allora era fatto così, oggi potrebbe essere andata diversamente.”

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
15,693FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati