Erik Rowan parla del post-licenziamento

Recentemente ospite del podcast Fueled del Death Cast, Joseph Rudd – meglio noto come Erick Rowan fino a qualche settimana fa in WWE – ha parlato pubblicamente per la prima volta dopo il suo licenziamento, tra i tanti effettuati dalla WWE lo scorso mese.

Nell’intervista (disponibile qui), Rudd ha parlato di come stia affrontando il post licenziamento, senza essere troppo arrabbiato per come è andata con la WWE e cercando di concentrarsi sui lati positivi e sul fare le cose giorno per giorno. Ecco alcuni estratti.

Riguardo alla sua situazione:
“Voglio dire, adesso siamo tutti in questa strana fase di transizione, fino ai limiti esterni di questo mondo. Con la situazione dovuta al coronavirus e al distanziamento sociale; questo virus sta causando danni a tutti. Perciò io posso anche essere sconvolto e arrabbiato, ma esserlo a cosa serve? La situazione resta uguale, la vita è un po’ diversa adesso. È sempre possibile prefissarsi degli obiettivi di questi tempi? Sì. Sono gli stessi che ti saresti aspettato prima? No. Per un po’ ci saranno cose che spunteranno fuori qua e là e bisognerà solo accettarle. Andare avanti giorno dopo giorno, un passo alla volta come chiunque altro. Ho tanti amici che lavorano nell’industria musicale o in quella dei service tecnici e tutti sono stati colpiti, molto duramente. E non c’è posto dove andare a lavorare per loro in questo momento”.

Riguardo a come si debba affrontare il periodo con positività:
“Niente è aperto all’interno di questi ambiti di lavoro e tutti stanno incassando un duro colpo adesso, perciò non penso sia giusto puntare il dito contro qualcuno o essere arrabbiati per la situazione, non ci vedo nulla di utile. Sono solo energie negative e non c’è nessun bisogno di nutrire situazioni già negative con ancora più negatività. Non fa bene a nessuno. Bisogna stare positivi, mettere un piede dopo l’altro e continuare a muoversi in avanti”.

Su come stia cercando di essere un esempio per i suoi figli:
“Per quanto abbia degli obiettivi per la mia vita, voglio che loro vedano e capiscano che non sempre le cose vanno bene. Si hanno alti e bassi nella vita. Sei tu che devi sempre continuare a lottare per quello che vuoi. Non mollare solo perché qualcuno ha detto che “non sei bravo abbastanza” o “non sei capace a farlo”. Continua a fare quello che vuoi fare e l’unico limite è il cielo”.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,801FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Svelati i nuovi ring name di Mia Yim e Mercedes Martinez

La WWE ha deciso i nuovi ring name anche degli ultimi due membri della RETRIBUTION, Mia Yim e Mercedes Martinez.

Finn Bàlor e Kyle O’Reilly avranno un faccia a faccia a NXT

Nell'ultima puntata di NXT prima di TakeOver 31, l'NXT Champion Finn Bàlor e Kyle O'Reilly avranno un faccia a faccia supervisionato da HBK.

La WWE conferma i nuovi casi di COVID-19 a NXT

La WWE, attraverso un comunicato ufficiale, ha confermato la notizia dei nuovi casi di COVID-19 emersi tra gli atleti di NXT e del PC.

I Good Brothers e Lisa Ann partner per la produzione di una serie animata

Good Brothers stanno per lanciare una serie animata sul mondo del wrestling. In partnership con Lisa Ann, nota attrice di film per adulti.

Articoli Correlati