Erich Bischoff: “Ecco perchè WCW Starrcade 1997 è finito in quel modo”

Il controverso finale di Starrcade 1997 rimarrà uno dei più criticati della storia, e l’allora presidente della WCW Eric Bischoff è tornato sul funesto episodio durante Insight con Chris Van Vliet.

“Penso fosse stato perchè eravamo arrivati ad un punto in cui io e Hogan credevamo che Sting non era al 100% nell’angle se mi spiego” si è giustificato Eric Bischoff. “Non voglio dire che non era eccitato, ma tutti lo eravamo e stavamo costruendo questa cosa per un anno e tutto quello che stavamo per fare, ma lui non mi pareva totalmente convinto.”

“Prendemmo una decisione. Ovviamente è qualcosa della quale mi sono pentito in seguito, vorrei aver fatto l’opposto. Ma alla fine ho anche imparato a fare tesoro di questi errori, quindi a guardare il lato positivo della faccenda. Abbiamo cercato di trarre il meglio da quello sfortunato errore.”

Il match in questione vide Hulk Hogan schienare Sting con la sua Scorpion Death Drop per conquistare il titolo WCW, ma Bret Hart fece ripartire il match per un conteggio troppo veloce come previsto, conteggio che però fu eseguito normalmente su istruzione di Hogan, che poi fu intrappolato nella Scorpio Deathlock dopo la quale Hart fece suonare la campanella, il tutto poco dopo l’infausto Screwjob di Montreal. Il main event di Starrcade 1997 è da molti considerato come l’inizio della fine creativa per la defunta compagnia di Atlanta.

15,941FansLike
2,678FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati