Entertainers, non wrestlers: questo è ciò che vuole la WWE

Recentemente la WWE ha imposto ai suoi commentatori di riferirsi ai suoi talenti come entertainers, intrattenitori, e non più come wrestlers. La mossa da parte della WWE va vista nell'ottica della federazione di raffigurarsi sempre più come spettacolo piuttosto che come realtà sportiva.

Inoltre in questo modo la WWE avrebbe trovato una scappatoia dalle commissioni atletiche degli Stati Uniti, diverse di stato in stato ma comunque sempre molto severe quando si tratta di sport di combattimento.

La mossa potrebbe anche certificare l'abbandono del termine “Superstars”, pushato fortemente da anni dalla WWE per distinguere i suoi atleti.

Source: Prowrestling.com

15,941FansLike
2,590FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati