Emerso passato a luci rosse di Lars Sullivan

Il 2019 non sarà certamente un anno da ricordare per Lars Sullivan che, dopo aver visto il suo debutto nel main roster rimandato a causa di attacchi d'ansia (poi avvenuto nella puntata di Raw post WrestleMania 35), essere stato multato per 100,000 dollari dalla WWE a causa di alcuni messaggi omofobi scritti in passato su alcuni forum ed essersi infortunato gravemente al ginocchio a metà giugno, dalla tarda serata di ieri è tornato, suo malgrado, al centro dell'attenzione nel mondo del wrestling.

Molte persone avranno potuto notare che, nelle scorse ore, Lars Sullivan è diventato trend topic su Twitter, e il motivo di ciò è ben lontano da quello che che la superstar avrebbe potuto sperare in questo momento.

Alcuni fan hanno portato alla luce alcune foto e riprese (che ovviamente non divulgheremo) del passato, fino a questo momento nascosto, di Lars Sullivan, che lo vedono protagonista in diversi film e video omosessuali a luci rosse dove ha recitato utilizzando lo pseudonimo di Mitch Bennett. Oltre alla grande somiglianza che balza subito all'occhio, ulteriore prova che in queste foto e filmati sia veramente Sullivan è data dal tatuaggio presente sul suo braccio destro, ora modificato ma che in passato mostrava chiaramente le lettere D e M, iniziali di Dylan Miley, suo vero nome.

In seguito all'emergere di questa notizia la superstar WWE ha cancellato il suo account Twitter e reso privato quello Instagram. Non è noto sapere se la WWE fosse a conoscenza di questo suo passato, nè è dato al momento sapere se la compagnia prenderà dei provvedimenti contro Sullivan, attualmente impegnato a recuperare dal grave infortunio ma per il quale la WWE aveva dei grandi piani, tanto da volerlo mandare contro John Cena nell'ultima edizione di WrestleMania.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,653FansLike
2,631FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati