Ecco tutta la verita sul caso “Benoit-Wikipedia”

Come forse alcuni di voi avranno saputo, soprattutto i lettori del nostro forum, da un paio di giorni si è molto discusso su vari organi di stampa, siti e – appunto – sui forum del cosiddetto “caso Wikipedia”. Un caso di cui noi abbiamo volutamente evitato di parlare su questa newsboard perchè ci sembrava palese che il riportare questo caso come un incredibile scoop da parte di molti organi di informazione esteri fosse solo un modo per aumentare le proprie hits parlando di qualcosa che era chiaramente senza alcun fondamento. Per questo motivo avevamo anche chiuso la discussione nel forum che ne parlava, ma purtroppo la mancata comprensione da parte di molti utenti della reale situazione ci ha costretto a far continuare le discussioni su questa storia. Rimanendo fermamente convinti che l'interesse della stampa italiana e mondiale sia quella di infangare il wrestling ed essendo convinti che ci stanno pienamente riuscendo e speriamo di non doverne pagare tutti come movimento le conseguenze nei prossimi mesi, vi assicuriamo che tentiamo in ogni modo di valutare le notizie prima che queste vengano messe online e per questo alcune cose non le avete lette in questa newsboard, ben sapendo che in questa situazione è molto difficile scindere realtà da leggenda.

Tornando al “caso Wikipedia”, per chi non lo sapesse si tratta di questo:

Lunedì mattina, subito dopo il PPV, qualcuno (da Stamford, Connecticut) ha postato su Wikipedia che Benoit non era al PPV perchè sua moglie Nancy era morta (molte ore prima che fossero scoperti il duplice omicidio e il suicidio). La notizia era stata prontamente tolta da Wikipedia perchè ritenuta inattendibile e non verificata. Questo non ha impedito che si scatenasse una serie infinita di ipotesi, da quella che diceva che lo stesso Benoit aveva postato, o che qualcuno sapeva e non aveva detto niente o addirittura che un assassino aveva ucciso tutti e tre per poi postare la news su Wikipedia. Notizie al limite del ridicolo se non si trattasse di una tragedia, ma a cui molti hanno voluto credere. Bene… da qualche ora su Wikipedia è presente la confessione della persona che ha scritto questo messaggio. Questi dice che si è trattato solo di una coincidenza e che si sente malissimo per quello che ha combinato. Dice inoltre di aver letto su internet una serie di rumors sulla mancata apparizione di Benoit a Vengeance subito dopo il PPV e alcuni di questi supponevano che la moglie Nancy fosse morta (la notizia data da Benoit ad alcuni colleghi del problema di moglie e figlio che avrebbero vomitato sangue è sicuramente filtrata a vari livelli nel backstage della WWE e molti ne erano a conoscenza nel corso del PPV, quindi non è difficile supporre che più di una persona non vedendo Benoit arrivare abbia sospettato che la situazione fosse precipitata e abbia confidato a qualcuno a caccia di news che la grave situazione familiare riguardava problemi di salute di Nancy e Daniel e che forse qualcuno era morto). L'uomo si dice scioccato per aver commesso l'errore di riportare delle speculazioni che poi si sono rivelate vere (anche se ci sarebbe da dire che Benoit non è apparso a Vengeance perchè si era tolto la vita il giorno prima oltre che per l'uccisione di moglie e figlio perciò anche la notizia postata da questa persona era chiaramente scritta da qualcuno che non sapeva della situazione reale, ma probabilmente era a conoscenza solamente delle scuse inventate da Benoit nella giornata di sabato). L'uomo conclude dicendo che pensava che ci fosse 1 possibilità su 10000 che la notizia fosse vera ma che ha commesso l'errore di postarla ugualmente. Poi si scusa per aver postato informazioni non controllate e per tutti i problemi suscitati da questa situazione”.

L'uomo non ha voluto rivelare la propria identità appellandosi alla privacy, ma Wikipedia sta provando in ogni caso a rintracciarlo.

Potete leggere la “confessione” in lingua originale cliccando QUI

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati