Dolph Ziggler risponde alle critiche alla continuity

Dopo l'invasione delle superstar di Smackdown Live nell'ultima puntata di Raw alcuni fan sono rimasti confusi riguardo il fatto che alcune superstar che sono rivali nello show blu hanno collaborato per seguire Shane McMahon nella sua invasione a Raw.

Su Twitter un fan ha fatto notare che Dolph Ziggler ed il suo nemico Bobby Roode si trovavano l'uno al fianco dell'altro durante l'attacco. Ziggler ha risposto come segue:

“Per favore andate a tweetare riguardo il wrestler non morto che spara fulmini”

Il giornalista Wade Keller ha risposto dicendo che negli show televisivi WWE il “wrestler non morto” spara fulmini perché è ciò che fa, proprio come è accertato il fatto che Ziggler e Roode sono nemici, non compagni. Ziggler ha risposto anche a Keller:

“Quello di Smackdown era un gruppo che stava lanciando un messaggio. Per qualche ragione tutte le settimane noi aspettiamo fino al momento in cui siamo nel ring, che risuoni la musica e suoni la campanella per combattere. Perché questo non si dovrebbe applicare anche in questo caso? Non ho dato il cinque o neanche parlato col mio avversario di SD, e neanche lo sono andato a cercare nel backstage per assalirlo”

Da segnalare come i tweet siano stati in seguito eliminati.

Davide Palmieri
Aprile del 2005, Italia 1, Fatal-4 Way Match tra JBL, Kurt Angle, Booker T e Big Show. Quest'ultimo colosso mi impressiona da subito, ed ancora di più mi impressiona che i tre nemici debbano allearsi per metterlo fuori gioco, scaraventando su un tavolo. L'inizio di un amore travagliato col wrestling che dura ancora oggi. Sono un newsboard di TuttoWrestling ed in precedenza editorialista riguardo Impact Wrestling.
14,961FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati