Diversi dipendenti e atleti WWE positivi al COVID-19

Il COVID-19 torna a scuotere la WWE: dopo il secondo caso dell’atleta di NXT emerso martedì scorso, la compagnia ha subito testato, in vista dei tapings televisivi in programma il giorno dopo, i propri atleti e dipendenti per verificare eventuali positività al virus.

Pochi minuti fa il giornalista di Pro Wrestling Sheet Ryan Satin ha riportato che, in seguito ai test, vari dipendenti e wrestler WWE che sono stati presenti al Performance Center sono risultati positivi, questa settimana, al COVID-19. La notizia è stata successivamente confermata da Mike Johnson, il quale ha dichiarato che nel weekend la compagnia ha inviato delle mail ai propri talenti e membri dello staff, avvisandoli che erano emersi alcuni test positivi. La WWE ha perciò consigliato a tutti di sottoporsi nuovamente al test per il COVID-19, e proprio da questo secondo giro sarebbero emersi molti nuovi positivi.

La WWE non ha ancora commentato la notizia e sarà da vedere quali ripercussioni ci saranno sui tapings di SmackDown, in programma tra due giorni al Performance Center di Orlando. Lo Stato della Florida è uno di quelli dove si sta registrando una nuova impennata di positivi: quest’oggi sono stati registrati ben 5,500 nuovi casi di positività al COVID-19, numero triplicato rispetto a due settimane fa.

Naturalmente vi aggiorneremo prontamente sulla situazione appena saranno disponibili maggiori dettagli.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,656FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati