Diverbio tra Road Dogg e i fan sul caso Punk

Dopo le accuse mosse da CM Punk alla WWE nell'intervista del podcast di Colt Cabana, il mondo del web si è scatenato, soprattutto sui social network, contro la WWE.

Un caso particolare riguarda Brian “Road Dogg” James, ex campione di coppia WWE che ora lavora ancora dietro le quinte per la compagnia di Stamford.

Road Dogg ha infatti risposto a un fan che aveva iniziato ad accusare la WWE scrivendo: “Vaff… Vince. Vaff… Hunter”. Dogg ha risposto a questo tweet con: “Non hai sentito tutta la storia!”. Quindi il fan ha scritto: “Sono molto arrabbiato per come la WWE ha trattato Punk”, Dogg ha scritto: “Lo capisco, ma ci sono sempre due facce in una medaglia. Nemmeno io conosco la verità, ma so quanto sono bilaterali le vicende attorno al business”.

Un altro fan di Road Dogg ha quindi twittato riferendosi a lui: “È una vergogna la storia di Punk. Spero che non ci sia nessun altro che si tiene queste cose dentro”. Dogg ha prontamente replicato: “Sembra pazzesco da dire, ma tu vieni sempre trattato perfettamente a lavoro? È un lavoro di squadra e, come tale, ha bisogno di giocatori bravi. Non tutti possono vincere!”.

Questo diverbio è andato avanti col fan che ha scritto: “Non sono mai stato un mark di Punk, ma la maniera in cui è stato maltrattato è orribile”. Road Dogg ha risposto: “In che modo sarebbe stato maltrattato?”. Dopo che il fan ha replicato con: “Bastano solo le sue parole”, Dogg ha scritto: “Lo capisco ma tu ti stavi riferendo ad altri maltrattamenti e io volevo capire quali”.

Il fan ha quindi scritto: “Beh, da quello che ho sentito, lui era malandato fisicamente e non è stato curato, inoltre gli sono state negate pause di cui aveva bisogno e la possibilità di essere nel main event di Wrestlemania”. Road Dogg ha subito risposto: “Ma leggi quello che scrivi? Lui non è stato messo nel main event di Wrestlemania e quindi si è arrabbiato! Andiamo! Io adoro Punk ma dai!”.

La discussione è andata ancora avanti, al punto che Dogg ha scritto: “Se HHH facesse un'intervista con Colt Cabana, tu crederesti ad ogni sua singola parola? Quando io ho lasciato e ho ricevuto una lettera di licenziamento, ho criticato duramente la compagnia anche io. È quello che fai quando non sei onesto con te stesso”.

Il fan ha quindi scritto: “Io non prendo nessuna posizione, voglio solo vedere come la WWE risponderà a tutte queste accuse”. Road Dogg ha scritto: “La WWE non risponderà. La gente sta reagendo troppo male e non credo che la compagnia abbia interesse nel gettare benzina sul fuoco”.

Il fan quindi ha iniziato col dire che è stato meschino, da parte della WWE, recapitare la lettera di licenziamento proprio nel giorno del matrimonio di Punk con AJ Lee. Dogg ha risposto: “Il matrimonio di Punk era un segreto! Come potevano sapere che proprio quello era il giorno scelto da Punk per sposarsi?”.

Le risposte di Road Dogg non sono bastate a placare gli animi, anzi, altri fan hanno cominciato a chiedere a Dogg spiegazioni riguardo ad altre accuse mosse da Punk, come ad esempio quella di far notare, da parte della WWE, solo i Make-A-Wish fatti da John Cena. Ecco come ha risposto Dogg: “Non credo che sia vero tutto questo. Comunque basta. Buon Ringraziamento a tutti”.

Ma quando un altro fan ha scritto: “Forse Punk si è arrabbiato perché si è reso conto di non essere più la top star della compagnia”, Dogg ha risposto: “Già, forse!”.

Quindi le domande dei fan si sono spostate sul dottor Chris Amann, aspramente accusato da Punk di essere “pigro ed inutile”. Dogg ha replicato con: “Noi abbiamo un allenatore e un dottore, ma i wrestler vanno dal dottore che vogliono! Andiamo! Come fate a credere a cose del genere?”.

Un fan ha poi scritto: “Ora Road Dogg sta accusando Punk, ed è un'ipocrita perché lui stesso, pochi anni fa, accusò duramente Triple H durante un'intervista mentre ora è il suo amicone!”. Dogg ha scritto: “Ho fatto la stessa cosa che ha fatto Punk. Ho lasciato la compagnia e l'ho attaccata. Non sto accusando Punk, sto solo rispondendo a delle domande”.

Il fan ha quindi scritto: “Dopo ciò che hanno detto Punk e Del Rio, è difficile non disprezzare la WWE”. Dogg ha risposto: “Questo lo posso anche accettare perché è la tua opinione e ognuno è libero di esprimersi. Detto questo, non voglio né accusare Punk né accusare la WWE o chiunque altro”.

Quando le acque si sono calmate, Road Dogg ha scritto: “Chiedo scusa se mi sono scaldato e ho offeso qualcuno. Sono molto appassionato, tutto qua. Ancora scusa”.

14,815FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

In calo gli spettatori della Season Premiere di Raw

La puntata della Season Premiere di Raw ha visto un calo di telespettatori rispetto a quella dedicata alla seconda parte del draft.

The Undertaker ritornerà a Survivor Series?

The Undertaker tornerà a Survivor Series?

Ci sarà un triple threat match domani a NXT

Domani sera a NXT Tommaso Ciampa, Kushida e Velveteen Dream si affronteranno in un triple threat match.

La NJPW annuncia un match titolato per la prima giornata del Road to Power Struggle

Come annunciato dalla NJPW, i NEVER Openweight Six-Man Tag Team titles saranno difesi nel main event della prima giornata del Road to Power Struggle.

Articoli Correlati